Dichiarazione del segretario Fim Cisl Bari Gianfranco Michetti – OM Carrelli Elevatori: va avanti il lavoro per trovare una soluzione. Dal Governo ci aspettiamo un impegno tempestivo.

Si tenuta oggi presso il Ministero dello Sviluppo economico il tavolo sulla vertenza OM Carrelli elevatori di Bari, alla presenza dei rappresentanti del Ministero e della Regione Puglia e delle organizzazioni sindacali.
L’azienda che conta circa 220 dipendenti si trova in cassa integrazione straordinaria per cessazione dell’attività produttiva da giugno 2012.
“La riunione odierna è servita per fare il punto sulla reindustrializzazione del sito barese e trovare una soluzione di prospettiva occupazionale per i lavoratori. Il Ministero ci ha confermato la manifestazione d’interesse di una cordata di imprenditori, nel settore del revamping di autobus, sulla quale già da tempo si sta lavorando.
L’azienda si è impegnata a renderci noto il nome della società di scouting alla quale affiderà l’incarico di esplorare eventuali altre alternative industriali per il sito.
Ci aspettiamo in tal senso che il Governo all’interno della legge di stabilità preveda risorse anche sul fronte del rinnovo del parco mezzi della mobilità pubblica per la ri-conversione e riqualificazione del sito barese”.
Roma, 5 marzo 2014