Electrolux: è un accordo positivo e importante

Dichiarazione del segretario nazionale Fim Cisl Anna Trovò
Electrolux: è un accordo positivo e importante

L’accordo sottoscritto oggi tra Electrolux e Fim, Fiom e Uilm è un accordo positivo ed importante, perché risponde alle problematiche poste in modo drammatico dall’azienda alcuni mesi fa attraverso misure condivise tra le parti sottoscrittrici per migliorare la competitività e la produttività; contiene impegni precisi per 150 milioni di investimenti, prevede la specializzazione produttiva di ogni impianto nelle produzioni di alta gamma e la salvaguardia dei livelli occupazionali per tutta la durata del piano.
Tutte le parti in gioco in questa difficile vertenza hanno lavorato e contribuito al raggiungimento dell’obiettivo.
Dopo mesi di trattativa e la mobilitazione delle lavoratrici e dei lavoratori di tutti i siti del Gruppo, siamo riusciti oggi a chiudere finalmente un accordo capace di dare futuro alle fabbriche italiane e ai lavoratori dando priorità al lavoro e alla presenza industriale di Electrolux in Italia. Importante il ruolo e il sostegno delle istituzioni in questo complicato percorso negoziale. Domani firma definitiva alla Presidenza del Consiglio. Da venerdì al via le assemblee in tutte le fabbriche del Gruppo.

Roma, 14 maggio 2014