FIM-FEMCA

Il giorno 29 maggio 2014 si è tenuta la riunione delle Segreterie nazionali della Fim e della Femca per fare il punto sul processo di unificazione delle due federazioni e di costruzione della nuova Federazione dell’Industria Cisl.
Le Segreterie Nazionali hanno comunemente valutato di come le recenti vicende della politica e dell’economia hanno confermato le ragioni e l’urgenza della decisione congressuale sulla necessità/opportunità dell’unificazione delle due federazioni e le scelte di riorganizzazione fatte dalla Cisl.
Le segreterie nazionali della Fim/Femca hanno condiviso l’impianto di Statuto della nuova federazione e deciso la costituzione di un gruppo di lavoro congiunto Fim/Femca per la sua definitiva stesura, e di affidare allo stesso gruppo di lavoro, presieduto dai Segretari Generali delle due federazioni il compito, nella fase di stesura, di approfondire e trovare soluzioni condivise sui punti ancora non sufficientemente approfonditi.
L’obiettivo confermato nello Statuto, è quello di costruire una nuova Federazione dell’Industria della Cisl monocomposta e articolata in comparti e di aprire, a fine 2014, la fase congressuale straordinaria per consentire di celebrare il congresso costituente entro giugno 2015.
Lo Statuto prevederà una fase transitoria per il biennio 2015 / 2017 ed entrerà definitivamente a regime nel Congresso Ordinario del 2017.
Le nuove regole statutarie garantiranno l’unicità politica / organizzativa della nuova federazione, la composizione equilibrata e di garanzia degli organismi a tutti i livelli, la piena valorizzazione dei comparti nelle scelte organizzative e contrattuali della nuova Federazione.
Le Segreterie della Fim e della Femca sono inoltre impegnate alla predisposizione di un documento congiunto sulle ragioni della nascita della nuova Federazione dell’Industria Cisl, sugli assetti organizzativi e statutari e sugli obiettivi politici / organizzativi e contrattuali che si propone.
Il documento della Segreterie nazionali sarà la base di un programma di direttivi congiunti da tenersi in tutti i territori entro l’estate 2014.
Parallelamente le Segreterie Generali nazionali avvieranno la fase di verifica e confronto per la definizione e composizione degli assetti delle segreterie territoriali.
Le Segreterie nazionali della Fim e della Femca sollecitano nel contempo tutte le strutture territoriali a intensificare le occasioni di confronto e di iniziativa comune, e ad avviare collaborazioni e sinergie nel presidio organizzativo e sindacale dei territori evitando nei limiti del possibile, in questa fase, nuovi ingressi nelle strutture.
Le Segreterie Nazionali Fim – Femca
Roma, 29 maggio 2014