SCHINDLER: incontro per il rinnovo dell’integrativo aziendale

Comunicato sindacale

SCHINDLER

In data 29 maggio 2014 presso Assolombarda si è svolto l’incontro tra la Direzione della Schindler e il Coordinamento Rsu assistito da Fim, Fiom e Uilm nazionali avente per oggetto il rinnovo dell’integrativo aziendale che, per la parte premio di risultato, è stato disdettato dalla società.

Il Coordinamento ha ribadito i contenuti della piattaforma rivendicativa a partire dal mantenimento di una quota del PdR con obbiettivi certamente raggiungibili e l’incremento complessivo del valore nominale del Premio, con soglie di entrata più accessibili per il raggiungimento del Premio variabile.

Il sistema  trasferte, tickets, cerchie urbane proposto dall’Azienda si legge come un arretramento delle condizioni attualmente in vigore.

L’Azienda ha risposto che un eventuale passo in avanti del negoziato può avvenire solo se si trova il giusto equilibrio sui costi in un momento di crisi economica produttiva, che investe anche la Schindler ed in particolare sul tema trasferte, cerchie urbane e tickets, che rappresentano un’area ove esistono trattamenti diversificati e confermato alcune indisponibilità su alcuni temi presenti nella piattaforma, votata dai lavoratori.

Le OO.SS. ed il Coordinamento Rsu si sono riservate di fare una verifica attraverso delle assemblee, per affrontare in particolare il tema trasferte, per riprendere il negoziato il 25 di giugno; fermo restando che, complessivamente allo stato attuale, l‘insieme delle risposte risulta insoddisfacente.

Fim, Fiom, Uilm nazionali