THYSSENKRUPP-­AST: inarrestabile avanzata della Fim nei rinnovi Rsu.

thyssen-krupp-540x304

THYSSENKRUPP -­ AST : inarrestabile avanzata della Fim nei rinnovi Rsu. Vittoria anche alla TK AST di Terni

Si è concluso questa mattina lo spoglio relativo al Rinnovo della Rsu del Gruppo TK-­‐AST di Terni. I seggi in palio erano scesi da 27 a 24. Grande partecipazione al voto con oltre il 90% degli aventi diritto. La Fim Cisl stravince con 12 delegati, segue la Fiom con 10, 5 la Uilm, 3 il Fismic, 1 l’Ugl. In AST, 9 delegati primi tra operai, impiegati e quadri, Primi nel Tubificio e in Sdf. I voti sono stati 887 per la Fim, 723 per la Fiom, 462 per la Uilm, 235 per il Fismic,
127 per l’UGL. Ovunque crescono le preferenze alla Fim Cisl. Primo degli eletti in tutto il Gruppo il bravissimo Coordinatore Fim Emilio Trotti con oltre 150 preferenze.

I lavoratori hanno premiato la serietà e il valore della formidabile squadra Fim aziendale, egregiamente coordinata dalla Fim regionale. Non hanno funzionato i richiami demagogici alla finta democrazia diretta ne i cambi di casacca a scopo elettorale.

L’incertezza che da 3 anni vive il Gruppo TK in Italia ha premiato il sindacato che non lascia mai soli i lavoratori e costruisce con loro le posizioni non per strumentare i problemi ma per superarli.

Continua l’avanzata della Fim nel settore siderurgico e in tutta la categoria dei metalmeccanici per la capacità di non lasciare mai soli i lavoratori e di costruire proposte per superare le difficoltà del gruppo e del settore.

In questa settimana abbiamo vinto anche in Bassilichi a Siena e in Alenia Aermacchi a Torino Caselle.