Colombia: Disperata lotta per il riconoscimento di un infortunio sul lavoro

ruben_montoya_obando

SALVIAMO RUBEN MONTOYA

Tu puoi aiutarlo! Vai sulla seguente pagina web di LabourStart:

http://www.labourstartcampaigns.net/show_campaign.cgi?c=2496

 

Nel luglio del 2002 l’operaio Rubén Montoya, mentre lavorava nella fabbrica TuboCaribe ubicata a Turbaco, in Colombia, è stato colpito da un tubo di otto metri, che gli ha perforato il petto. Dal 2002, Rubén è stato ricoverato in ospedale numerose volte, per due volte è tornato al lavoro e, infine, è stato licenziato per inidoneità. Durante tutto questo tempo la TuboCaribe – nel frattempo acquisita dal Gruppo Tenaris – non gli ha riconosciuto alcun risarcimento del danno subito e la compagnia di assicurazioni SURA gli ha negato il pagamento di una pensione d’invalidità. In questa situazione d’insostenibilità economica e familiare, Rubén aveva iniziato – nel febbraio 2012 – uno sciopero della fame, ricevendo la solidarietà e il sostegno del Comitato Sindacale Mondiale dei lavoratori di Tenaris e del sindacato colombiano Sintratucar. Tenaris-TuboCaribe e SURA promisero – se Rubén avesse messo fine allo sciopero della fame – di rivedere la loro posizione. Dopo questa promessa, e terminato lo sciopero della fame, Tenaris-TuboCartibe e SURA informarono a

Rubén che non avrebbero cambiato idea. Frustrato e senza più speranza, Rubén tentò di suicidarsi per la prima volta nel marzo del 2012. Nel settembre del 2013, il tribunale ordinò che fosse reintegrato in un lavoro corrispondente alla sua invalidità e che gli fosse corrisposto sia il salario perso dal giorno del suo infortunio, sia una pensione d’invalidità. Tenaris-TuboCaribe e SURA hanno ricorso in appello contro questa decisione di pagamento del salario arretrato e del riconoscimento di una pensione, evitando un’altra volta di risarcire il lavoratore per il grave infortunio subito. A due anni di distanza la situazione non è cambiata. La compagnia di assicurazione e la direzione di Tenaris-TuboCaribe continuano a negare il diritto di Rubén a un risarcimento economico e alla pensione d’invalidità. Con negli occhi l’immagine della sua famiglia sempre più in difficoltà (nella foto la moglie parla in un sit-in organizzato dal Sintratucar) e perdendo ogni residua speranza, Rubén – in una grave crisi depressiva – ha tentato un’altra volta il suicidio il 23 agosto di quest’anno, in un campo lontano da casa sua.

Tu puoi aiutarlo! Vai sulla seguente pagina web di LabourStart:

http://www.labourstartcampaigns.net/show_campaign.cgi?c=2496

Compila la scheda con il tuo nome e cognome, il tuo indirizzo email, il tuo sindacato/

organizzazione, il paese, un numero !antispam e clicca “Enviar mensaje”.

Leggi articolo dell’Ufficio Internazionale Colombia- Disperata lotta per il riconoscimento di un infortunio