Termini Imerese: dopo 20 giorni nessuna convocazione dal Governo

Comunicato Stampa

 Dichiarazione del segretario nazionale FIM CISL Ferdinando ULIANO

Termini Imerese: dopo 20 giorni nessuna convocazione dal governo,

tutto tace nonostante la “ T ” di Renzi.

 

Sono molto preoccupato, sono passati 20 giorni dalla firma del verbale d’incontro e il Ministero dello Sviluppo Economico non ci ha ancora convocato per discutere il piano industriale con la società GRIFA. Solo alcuni giorni fa sono trapelate indiscrezioni giornalistiche, che nonostante le precisazioni del MiSE e le smentite di GRIFA, continuano ad allarmarci. Abbiamo sollecitato più volte, ma ad oggi non abbiamo uno straccio di data, per fortuna Termini Imerese, insieme a Terni e Taranto, stava nelle priorità del Presidente del Consiglio. Per la giornata di lunedì 3 novembre 2014, le nostre strutture territoriali hanno convocato i lavoratori per metterli al corrente di quanto sta succedendo. Siamo pronti a mettere in campo iniziative di protesta, per noi gli impegni devono essere rispettati.

 

Roma, 31 ottobre 2014                                                                                     Ufficio Stampa Fim Cisl