Termini Imerese: Grifa, precisati impegni e scadenze

DSC_1673

Comunicato Stampa

Dichiarazione del segretario nazionale Fim Cisl Ferdinando ULIANO

Termini Imerese: Grifa, precisati impegni e scadenze

 

Questa mattina si è tenuto l’incontro tra Ministero dello Sviluppo Economico, società Grifa e organizzazioni sindacali, sulle questioni collegate agli aspetti di natura contrattuale che riguarderanno i futuri dipendenti di Grifa dello stabilimento ex-Fiat di Termini Imerese.

 

Come Fim abbiamo posto con forza la necessità di chiarimenti alla luce delle indiscrezioni emerse nei giorni scorsi sulla stampa, rispetto alle condizioni finanziarie dietro l’operazione del gruppo Grifa e per le quali avevamo avuto già rassicurazioni da parte del governo.

 

Nell’incontro, Grifa ha ribadito l’ impegno di carattere finanziario sul progetto, in particolare ha precisato che entro questa settimana si concluderà l’operazione per rendere disponibili i 25 milioni, l’operazione verrà svolta con una banca italiana e sempre entro questa settimana verrà completata la fase preparatoria con Fiat per la cessione dello stabilimento che si concluderà con la stipula di un accordo il 24 di novembre.

Entro fine mese inoltre, verrà completato il piano industriale da consegnare a Invitalia, in modo da consentire alla stessa, di deliberare su contratto di sviluppo entro il 15 dicembre prossimo. Sul Banco de Rio de Janeiro, Grifa   ha dichiarato che il finanziamento di 74 milioni si completerà attraverso un fondo gestito direttamente da BRJ e il Ministero ha precisato che nei prossimi giorni al fine di dare tutte le garanzie incontrerà il responsabile di Brj per avere tutte le rassicurazioni all’operazione. Sulle date e le scadenze l’azienda si è impegnata ad inviare una comunicazione al MiSE e alle organizzazioni sindacali già nella giornata di domani.

 

Sulle questioni di carattere contrattuale, riguardanti Grifa, abbiamo ribadito all’azienda la nostra volontà di trovare una soluzione condivisa ma che tenga in considerazione gli interessi dei lavoratori, per noi sono inaccettabili azzeramenti di categorie e contrattuali. Nei prossimi giorni sarà calendarizzato un prossimo incontro

 

 

Roma, 17 novembre 2014                                            Ufficio Stampa Fim Cisl

 

Termini Imerese: Grifa, precisati impegni e scadenze