Simav, cambio AD, si ricomoncia?

COMUNICATO SINDACALE

 SIMAV: Cambio AD, si ricomincia?

 

Si è svolto, in data 27 novembre, a Roma, presso Unione Industria di Roma, l’incontro tra la Direzione di Simav e Siram, Fim, Fiom, Uilm nazionali ed il coordinamento nazionale RSU.

La Direzione aziendale ha anticipato, alla delegazione presente, la prossima sostituzione dell’attuale Amministratore Delegato, Ing Franco Morini, con il Dott. Marco Cittadini, la cui formalizzazione avverrà nei prossimi giorni.

Ing. Mangozza, nel ribadire il persistere delle difficoltà di mercato e dell’incertezza sullo scenario futuro, anche in prospettiva alla ristrutturazione del Gruppo Finmeccanica, ha confermato l’avanzamento del processo di riorganizzazione della Simav che consentirà, in particolare, lo sviluppo delle attività per il Ministero della Difesa e ADR; non trova, al momento, ancora conferma l’affidamento della attività per la manutenzione impianti produttivi per il cliente Alenia, attraverso la controllata Simmec, ed il consolidamento del processo di sinergie con la Capogruppo Siram attraverso il “centro servizi”.

Le previsioni per l’anno 2015 delineano un andamento di consolidamento dei volumi di attività e giro d’affari e difficoltà crescenti per recuperare marginalità sulle commesse.

Le OO.SS., pur apprezzando gli sforzi compiuti dall’azienda nella diversificazione delle attività, hanno fortemente stigmatizzato l’ennesimo cambio di A.D. (il terzo nell’arco di quest’anno) operato dalla Siram, a cui potrebbe seguire un cambio di strategie sulle prospettive della Simav; tale condizione, infatti, non contribuisce a rafforzare la stabilità e la credibilità necessaria per gli sviluppi commerciali prefissati dall’azienda.

Pertanto, le OO.SS. hanno chiesto, nuovamente, all’azienda di aprire una discussione complessiva anche per gli aspetti legati all’organizzazione aziendale, alle strategie commerciali ed alle sinergie con la capogruppo Siram; è stata inoltre sollecitata la Direzione aziendale di migliorare le “relazioni industriali” a livello locale.

Infine, per quanto concerne il PdR, l’azienda si è riservata di verificare, entro la metà del mese di dicembre, l’eventuale disponibilità ad un riconoscimento relativamente all’anno 2014.

 

Fim, Fiom Uilm Nazionali

Roma, 2 dicembre 2014      

 

 SIMAV comunicato_unitario_sostituzione amministratore