ILVA: verso conferma utilizzo contratti di solidarietà

_DSC3182

Comunicato Stampa

Dichiarazione del segretario generale Fim Cisl Marco Bentivogli

ILVA: verso conferma utilizzo contratti di solidarietà,

subito risorse per evitare Stop impianto e bomba sociale

 

Al termine dell’incontro con i tre commissari dell’amministrazione straordinaria Ilva , Gnudi, Laghi, Carruba, Il segretario generale Fim Cisl Marco Bentivogli ha dichiarato: “abbiamo chiesto di sciogliere due nodi fondamentali:

1 ) recuperare la disponibilità di risorse finanziarie nell’immediato a partire da quelle relative al contenzioso Fintecna ( 155 milioni ), risorse necessarie da subito per: salari, pagamenti fornitori e gestione industriale e che non possono attendere l’avvio della newco che ci confermano sarà operativa non prima di Marzo

2) l’utilizzo dei contratti di solidarietà su cui fino al 28 febbraio, vi è copertura del precedente accordo e sulla necessità di costruirne uno nuovo, che conferma l’utilizzo dello strumento della solidarietà, che riteniamo debba ridurre drasticamente i numeri circolati nello stabilimento e sulla stampa.

I Commissari ci hanno risposto che stanno operando al fine di accelerare la tempistica relativa alle risorse Fintecna e al rientro dei soldi sequestrati alla famiglia Riva (1.2 MLD) di cui 129 milioni già in Italia presso il FUG ( Fondo Unico di Garanzia). Inoltre si stanno svolgendo le verifiche presso il Ministero del Lavoro per la conferma dei contratti di solidarietà. Sui numeri di questi ultimi, i commissari ci hanno dichiarato l’impossibilità di stimarne l’entità in quanto correlata alle verifiche in corso e al reperimento delle risorse.

Richiamiamo ancora una volta il Governo affinché si recuperi maggiore tempestività vista la drammaticità che si aggrava giorno per giorno dell’Ilva e del suo indotto.

 

 

Roma, 27 gennaio 2014                                                                                   Ufficio Stampa Fim Cisl

 

Comunicato stampa ILVA  verso conferma utilizzo contrato di solidarietà