Comprendere l’informazione, consultazione e negoziazione sul luogo di lavoro in Europa

votoep-oneiros

votoep-oneiros

Il 26 e 27 febbraio 2015 a Bruxelles il Centro europeo per la partecipazione dei lavoratori (EWPCC) dell’Istituto sindacale europeo (ETUI) organizza una prima conferenza rivolta a rappresentanti nei CAE e a sindacalisti nazionali impegnati nell’ambito delle imprese multinazionali. L’obiettivo e’ favorire una migliore comprensione delle complesse dinamiche della partecipazione transnazionale dei lavoratori. A questo riguardo la conferenza prenderà in esame le prassi abituali di informazione e consultazione del personale e dei suoi rappresentanti a livello locale/aziendale in tutta Europa. Una delle finalità dei Comitati aziendali europei è di fungere anche da collegamento transnazionale per le attività e i ruoli che le rappresentanze locali dei lavoratori esercitano nel proprio ambito. A questo scopo la conferenza intende arrivare a una migliore comprensione delle analogie e differenze nelle prassi e nei risultati delle procedure di informazione, consultazione e negoziazione.

Per la Fim-Cisl alla conferenza europea parteciperanno Pierangelo Nobili del CAE ThyssenKrupp e Claudia Rosso del CAE FCA (Fiat Chrysler Automobiles).

Gianni Alioti, Ufficio Internazionale Fim-Cisl