La Fim Cisl a Casal di Principe nel ricordo di don Peppe Diana.“La corruzione puzza, il lavoro libera”

la corruzione puzza rettangolo

Comunicato Stampa

 La Fim Cisl a Casal di Principe nel ricordo di don Peppe Diana

“La corruzione puzza, il lavoro libera”

 

A chiusura del Corso nazionale per dirigenti sindacali la Fim Cisl il prossimo 23 aprile sarà a Casal di Principe per ricordare don Peppe Diana ucciso dalla camorra venti anni fa e per incontrare realtà e persone che ne hanno raccolto l’eredità come il Consorzio di cooperative NCO (Nuova Cooperazione Organizzata) e che oggi gestiscono a fini sociali alcune strutture confiscate ai clan casalesi.

La giornata avrà il suo momento più significativo nella Tavola rotonda organizzata dalla Fim Cisl nazionale su: “La corruzione puzza, il lavoro libera“, che si terrà presso la Sala Teatro del Santuario Madonna di Briano alle ore 17.30 e alla quale prenderanno parte il Sindaco di Casal di Principe, Renato Natale, Peppe Pagano di Nuova Cooperazione Organizzata, Alessandro de Lisi. animatore del progetto R-Rinascita e direttore del Centro studi contro le Mafie-Progetto San Francesco e Marco Bentivogli Segretario Generale della Fim Cisl.  Coordinerà i lavori Toni Mira capo redattore del quotidiano Avvenire.

L’iniziativa si inserisce nel più generale progetto di strutturazione della responsabilità sociale su un territorio complesso che vede tra i suoi appuntamenti salienti la mostra “La luce vince l’ombra – gli Uffizi a Casal di Principe.

 

Roma, 21 aprile 2015

Ufficio Stampa Fim Cisl

Resistenza alla camorra – Avvenire

Whirlpool – o con gli operai o con i camorristi

Scarica comunicato

Scarica locandina evento

Fim Cisl -La corruzione puzza, il lavoro libera