Whirlpool: Bentivogli, azienda ritiri chiusura Carinaro, Renzi mantenga fede a impegni presi

026A1472

Comunicato Stampa

 Dichiarazione del Segretario Generale Fim Cisl Marco Bentivogli

 Whirlpool: sale la tensione, azienda ritiri subito chiusura di Carinaro.

 Renzi mantenga fede agli impegni presi a Pompei.

 

Abbiamo dimostrato tutta la nostra disponibilità nell’articolare l’iniziativa di mobilitazione e gli scioperi. Abbiamo costruito un calendario di incontri affinché si ritrovassero punti di convergenza che portassero ad un intesa. Siamo stati chiari, non ci sono ragioni industriali serie per chiudere Carinaro. Della “disponibilità a non considerare pregiudiziali tutti i punti del piano” ancora non abbiamo riscontri. Gli inviti alla riflessione, come quello proposto dalla Guidi, son sempre utili, ritengo, tuttavia che il Governo debba restituire ai lavoratori l’impegno della Whirlpool a rispettare integralmente gli accordi, a partire da quello Indesit del 2013.

Questa mattina a seguito della rigidità dell’azienda è partita con forza la mobilitazione dei lavoratori che in questi momenti stanno occupando la A1 all’altezza di Caserta. Stiamo facendo di tutto per gestire la rabbia dei lavoratori che sta esplodendo e che deve trovare risposte in segni tangibili di modifica del piano e se non dovessero arrivare al più presto richiamiamo il Presidente del Consiglio agli impegni presi con i lavoratori a Pompei il 18 aprile scorso sulla continuità industriale dello stabilimento Carinaro.

 

Roma, 6 maggio 2015

Ufficio Stampa Fim Cisl

Scarica comunicato