ALMAVIVA incontro 18 giugno 2015 – rimodulazione solidarietà sede Zumpano (Cs)

AlmavivAroma

Comunicato sindacale

INCONTRO ALMAVIVA DEL 18 GIUGNO

 

Giovedì 18 giugno si è svolto il previsto incontro del Coordinamento delle Rsu di Almaviva SpA e Fim, Fiom, Uilm nazionali con la Direzione Almaviva per proseguire la discussione sulla rimodulazione delle percentuali di solidarietà nella sede di Zumpano e sull’eventuale utilizzo della CIGO nelle altre sedi della società.

L’azienda ha manifestato la propria difficoltà a valutare modi e tempi per l’eventuale ricorso ai diversi strumenti, a causa delle novità contenute nello schema di Decreto di riordino degli ammortizzatori sociali (ancora da sottoporre all’esame parlamentare) che introdurrebbe modifiche sostanziali all’attuale quadro normativo, in particolare peggiorando notevolmente le condizioni per i Contratti di Solidarietà di tipo A, lo strumento cardine utilizzato in Almaviva negli ultimi anni e ancora in vigore nella sede di Zumpano.

Nel contempo l’azienda ha ribadito la propria opposizione alla richiesta sindacale di una riduzione della percentuale massima di Solidarietà per la sede di Zumpano e non ha dato assicurazioni in merito al precedente impegno per un progressivo recupero dei Ticket Restaurant arretrati, rispetto al quale ha solo confermato la distribuzione di due mensilità arretrate nel corrente mese di giugno.

Le Organizzazioni sindacali e le Rsu, pur condividendo la valutazione aziendale sui problemi derivanti dalla possibile modifica del contesto normativo ed esprimendo un giudizio negativo sul recente schema di Decreto governativo che penalizza gravemente i Contratti di Solidarietà, hanno espresso la propria insoddisfazione per l’andamento dell’incontro e per le risposte negative dell’azienda sui temi della Solidarietà per la sede di Zumpano e dei Ticket Restaurant.

Di conseguenza, per quanto riguarda l’accordo di solidarietà in vigore a Zumpano è stata confermata la richiesta sindacale di ridurre la percentuale massima, riequilibrando le differenziazioni esistenti, mentre, in relazione a una situazione aziendale che stenta a riprendersi – come confermano le risposte negative ricevute nell’incontro di oggi, non solo sui temi citati – le organizzazioni sindacali e le Rsu hanno chiesto un incontro urgente con l’AD Marco Tripi.

L’incontro è stato quindi aggiornato senza fissare una data per la ripresa della discussione. 

 

Fim, Fiom, Uilm nazionali

Coordinamento Nazionale RSU Almaviva SpA

Roma, 19 giugno 2015

Scarica comunicato