Leonardo Boff: l’Enciclica Laudato sì è una nuova speranza per il pianeta!

310x0_1434906907924_cms_image_000384037

310x0_1434906907924_cms_image_000384037

Ho conosciuto di persona Leonardo Boff a São Paulo del Brasile. Era una sera del 1993. Non ricordo il mese. Un incontro promosso da una cerchia ristretta di persone del PT (Partido dos Trabalhadores) con Lula e Betinho. Lo scopo era discutere sia della campagna in corso “Ação da Cidadania contra a Fome, a Miséria e pela Vida”, coordinata dal sociologo Herbert de Souza, o Betinho (morto nel 1997), sia della prima “Caravana da Cidadania” che Lula stava mettendo a punto per percorrere migliaia e migliaia di chilometri in autobus (e con piccole imbarcazioni) lungo i luoghi più sperduti e poveri del Brasile.

Prima di quella sera conoscevo il teologo della liberazione Leonardo Boff (all’epoca ancora frate francescano) solo per alcuni suoi libri che avevo letto. Ero interessato a intervistarlo per l’allora settimanale della Cisl, Conquiste del Lavoro. Parlando con lui mi propose di assistere e registrare la Lectio Magistralis che avrebbe tenuto, pochi giorni dopo, a Campinas inaugurando l’anno accademico della Pontificia Università Cattolica. La sorpresa fu duplice. All’ultimo momento la Lectio di Leonardo Boff si tenne nel grande salone della CUT di Campinas (il rettore non aveva dato l’autorizzazione a utilizzare l’Aula Magna dell’Università). E l’argomento della Lectio era incentrato su un nuovo paradigma su cui Leonardo Boff andava lavorando da tempo: quello dell’Ecologia integrale … Oggi quel paradigma, a distanza di tempo, costituisce il principio ispiratore della Lettera Enciclica “Laudato sì” del Santo Padre Francesco per la cura della Casa Comune.

La Lectio Magistralis di Leonardo Boff, letta in un salone sindacale di Campinas (SP) affollato all’inverosimile, la tradussi (dopo averla trascritta dalla registrazione audio) quando ritornai in Italia. All’inizio del 1995 fu pubblicata dall’Edizioni Lavoro, per volontà esplicita dell’allora direttore Mario Bertin, in un libretto dal titolo: “Sorella Madre Terra – Per una dimensione politica e teologica dell’Ecologia”.

Unknown

Vent’anni dopo l’amico giornalista di RaiNews24, Pierluigi Mele (in quegli anni responsabile dell’inserto di Conquiste del Lavoro “Via Po”) ha intervistato Leonardo Boff sull’Enciclica “Laudato sì”……. E anche questa volta mi sono dato da fare in veste di traduttore (volontario) dal portoghese all’italiano. E di questo ringrazio Pierluigi Mele per la fiducia accordatami.

… di seguito i link della bella intervista di Leonardo Boff (scaricabile anche in pdf) e il testo integrale dell’Enciclica in italiano, scaricabile in pdf.

http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/L-Enciclica-Laudato-si-e-una-nuova-speranza-per-il-Pianeta-Intervista-esclusiva-di-rainews.it-a-Leonardo-Boff-42122a64-ae5c-41ba-acd0-b6074abe5610.html

http://confini.blog.rainews.it/2015/06/21/lenciclica-laudato-si-e-una-nuova-speranza-per-il-pianeta-intervista-a-leonardo-boff/

Leonardo Boff a Rainews.it: “L’Enciclica Laudato sì è una nuova speranza per il Pianeta” – Rai News

Papa Francesco Enciclica Laudato Si_it

 

… Annotazioni a margine dell’intervista

Dopo la pubblicazione dell’intervista nella home page di RaiNews24 e nel blog “Confini” di Pierluigi Mele, Leonardo Boff ha inviato il seguente e-mail:

Pierluigi
Grazie per il tuo bel lavoro con una traduzione perfetta. Qui tutti lodano l’enciclica e dicono che si sente la mia mano nel testo (ma io non dico niente….l’enciclica è del Papa non mia).
Un grande abbraccio
lboff

Vorrei, infine, segnalare – a quanti fossero interessati – l’uscita il 24 giugno del libro “Curare madre terra. Commento all’enciclica «Laudato si’» di papa Francesco”, di Leonardo Boff, Alex Zanotelli, Gaël Giraud, Chiara Giaccardi e Mauro Magatti, Giacomo Costa, pubblicato dalla Editrice Missionaria Italiana (EMI), pp. 64, euro 3,90

Copertina libro

presentazione del libro Curare madre terra