Workshop europeo del settore costruzioni navali

©Lapresse
27/01/2011 Castellammare di Stabia,Na
Cronaca
Ultimo varo per l'azienda navale Fincantieri 

Potrebbe essere l'ultimo varo per l'azienda navale Fincantieri di Castellammare di Stabia, infatti, e'stato varato il troncone di prua della nave da crociera "Riviera" della Costa Crociere che, nelle prossime ore, sara'preso in carico da un rimorchiatore e trasferito nel cantiere navale della Fincantieri di Genova dove sara' completato l'assemblaggio della nave. Da oggi i lavoratori della Fincantieri di Castellammare di Stabia non hanno più commesse, il cantiere si svuota e gli operai andranno (nella migliore delle ipotesi) in cassaintegrazione, resteranno nel cantiere per la manutenzione ordinaria all'incirca 60 dipendenti (tra operai e impiegati).
©Lapresse 27/01/2011 Castellammare di Stabia,Na Cronaca Ultimo varo per l'azienda navale Fincantieri Potrebbe essere l'ultimo varo per l'azienda navale Fincantieri di Castellammare di Stabia, infatti, e'stato varato il troncone di prua della nave da crociera "Riviera" della Costa Crociere che, nelle prossime ore, sara'preso in carico da un rimorchiatore e trasferito nel cantiere navale della Fincantieri di Genova dove sara' completato l'assemblaggio della nave. Da oggi i lavoratori della Fincantieri di Castellammare di Stabia non hanno più commesse, il cantiere si svuota e gli operai andranno (nella migliore delle ipotesi) in cassaintegrazione, resteranno nel cantiere per la manutenzione ordinaria all'incirca 60 dipendenti (tra operai e impiegati).

©Lapresse

Il 27 ottobre 2015 si e’ svolto a Bruxelles il 3º workshop di un progetto congiunto di IndustriAll Europe e SEA Europe (l’Associazione europea delle imprese di equipaggiamenti e costruzioni navali) incentrato sulla “Creazione di un Consiglio Europeo sulle competenze professionali per il settore delle Tecnologie Marittime”. Il 3º workshop, al quale ha partecipato in rappresentanza della Fim-Cisl nazionale, Alessandro Gavagnin Rsu-Rls della sede Fincantieri di Trieste, ha approfondito gli strumenti innovativi e le strategie regionali per monitorare i bisogni professionali allo scopo di ovviare alle lacune e mancanze di competenze nel settore.

Come ha scritto Alessandro, in un breve resoconto interno, il workshop si è sostanzialmente sviluppato in due parti.

“La mattina sono stati presentati da George Smyrnakis della WEGEMT i risultati di un sondaggio sulla situazione dell’occupazione e delle qualifiche richieste per il mercato marittimo. Subito dopo è stato esposta una relazione provvisoria sulla creazione di un Consiglio Europeo sulle competenze nel settore delle Tecnologie Marittime”.

WEGENT-creating a european skills council for the shipbuild

“Nel pomeriggio invece si è parlato di quale possa essere il modo migliore per monitorare le esigenze del mercato marittimo per quando riguarda le competenze e affrontare eventuali inadeguatezze e lacune all’interno delle singole qualifiche. Su questo argomento sono stati fatti tre interventi. Il primo da parte di Miss Sophie Normand della GICAN, che ha esposto una proposta da parte del consiglio nazionale francese dell’industria. Il secondo da parte di Mr. Giuseppe Sciacca della CPMR dove ha esposto il progetto <Vasco da Gama>. Il terzo da parte di Miss Rima Mickeviciene della facoltà di Scienze e tecnologie marine dell’università Klaipeda in Lituania dove ha illustrato una panoramica sull’industria della Lituania e relativa istruzione e formazione nelle scuole”.

Proposal of the french national council for industry

SCIACCA_European_Skills Council

Infine, alleghiamo qui di seguito, la posizione comune di IndustriAll Europe & SEA Europe sul programma Leader SHIP 2015-2020, il documento del CESE su “L’industria europea offshore: prospettive di sviluppo intelligente, sostenibile e a lungo termine e relazioni con i settori marittimi dell’UE” e una breve nota di Alessandro Gavagnin su Fincantieri:

LeaderShip 2015-2020 Review Joint SEA & IndustriAll Europe position

CESE 2015 L’industria europea offshore

Nota su Fincantieri di A.Gavagnin

fincantieri