Contrattare la Formazione Professionale in azienda

Rewind -4 Assemblea Organizzativa

Negli ultimi due anni (2013-14) i percorsi formativi sono maggiormente trattati nei settori Metalmeccanici (21% sul totale degli accordi che trattano la formazione), degli Alimentaristi (20%), dei Servizi (18%) e dei Chimici (17%). La percentuale è ridotta nell’industria Tessile e dell’Abbigliamento (9%) e nel Commercio (5%).

Rapporto OCSEL 2015

cisl_vademecumdelegati

Lo strumento della formazione e dell’aggiornamento professionale costituisce una delle leve principali delle politiche rivolte allo sviluppo e al rafforzamento del mercato del lavoro. L’offerta di percorsi di creazione e di maturazione delle conoscenze e delle competenze per i lavoratori e per coloro che cercano lavoro affiancata da altre politiche per l’occupazione appare oggi sempre più rilevante, vista la lunga durata della crisi recessiva e la conseguente contrazione dell’occupazione in Europa e in Italia Fra i diversi segmenti di cui si compone l’offerta formativa di un paese, quello relativo alle opportunità messe a disposizione dai datori di lavoro ai propri addetti rappresenta uno fra i più significativi ma anche uno tra i più difficili da indagare. Le informazioni statistiche relative alla formazione aziendale vengono rilevate attraverso la lettura attenta della formazione che viene contrattualizzata negli accordi presenti in OCSEL.