Le azioni Fim nei territori in tema di Formazione Professionale

Rewind -2 Assemblea Organizzativa

La formazione  professionale in una politica organizzativa per il manifatturiero di Industry 4.0

La Fim intende promuovere iniziative atte a far sì che la formazione continua dei lavoratori diventi una leva per realizzare il cambiamento culturale necessario, per noi e per le aziende, a concorrere alla costruzione di nuove relazioni industriali compatibili con la realtà manifatturiera di Industry 4.0.

Per fare ciò, va confermato il percorso di formazione avviato dal 2009 (denominato Rewind) che ha permesso di cambiare l’approccio culturale e operativo in materia di condivisione, di promozione, di valutazione e di monitoraggio di piani formativi utili ed efficaci. Va quindi implementata in ogni struttura territoriale e regionale ed in ogni azienda, la figura professionale sindacale di esperto di Politiche attive del lavoro con particolare attenzione alla formazione professionale.

In questo modo la Fim vuole realizzare, partendo da quanto fatto finora, effetti moltiplicativi e virtuosi, costruendo un kit di standard minimi di approccio e gestione di attività formative (finanziate da Fondi interprofessionali).

L’architettura a rete e a più livelli creata sinora, consentirà, con la destinazione di nuove risorse dal centro alla periferia, di specializzare le figure componenti tale rete, di ampliare sempre più la rete, acquisendo nuova autorevolezza, distinguendo la Fim per recupero di visione strategica e generando nuovi spazi per la crescita organizzativa.