Aferpi – ex Lucchini preoccupazioni per l’attuazione piano industriale

lucchini

Comunicato Sindacale

AFERPI – ex Lucchini

Le RSU della Aferpi e della ex Lucchini, insieme ai segretari nazionali e territoriali di FIM-FIOM e UILM riunite in data odierna valutano con preoccupazione il ritardo nella attuazione del piano industriale, che ha ricadute sui lavoratori e sulle prospettive del sito siderurgico.

Accanto ai ritardi registriamo la necessità di dare piena operatività a quanto previsto nel verbale di riunione al MiSE dell’ 8 ottobre 2015 compresa la questione dell’energia che è strategica sia per il sito Aferpi, Arcelor Mittal, Tenaris e le altre aziende del territorio. Inoltre va affrontato e risolto da parte delle Istituzioni il tema degli ammortizzatori sociali per le aziende in appalto.

Le risposte ai problemi aperti non sono più rinviabili e a sostegno del prossimo incontro al Ministero dello Sviluppo Economico FIM_FIOM e UILM proclamano lo stato di agitazione con uno sciopero generale dei metalmeccanici di Piombino per il giorno 2 dicembre 2015.

Dopo l’incontro con il Ministero daremo ampia informazione convocando le assemblee dei lavoratori.

Fim-Fiom-Uilm nazionali

Scarica comunicato

 

 

 

Roma, 16 novembre 2015