Prepararsi al Futuro. Giovani Fim insieme a Next per un futuro sostenibile

Next incontro

Prepararsi al Futuro: il contributo di Fim Cisl ai progetti di mobilitazione di studenti e cittadini per un futuro sostenibile

di A.Donegà pubblicato su sito NextEconomia.org

http://www.nexteconomia.org/2016/03/04/prepararsi-al-futuro-contributo-fim-cisl/

La collaborazione dei Giovani Metalmeccanici della Fim Cisl con Next nasce dalla voglia di poter dare un contributo nella realizzazione del desiderio di un Paese più giusto e migliore, convinti che un impegno comune e diffuso possa farci riappropriare del nostro futuro colorandolo con i nostri sogni.

Per noi, dunque, il progetto “Prepararsi al Futuro” è l’occasione di incontrare i ragazzi sui banchi di scuola, nelle aule delle Università, nei quartieri delle città e nei Rioni, poter parlare con loro, ascoltarli, dare eco ai loro bisogni e costruire, insieme a loro, le soluzioni alle loro aspettative. Pensiamo sia importante rigenerare la consapevolezza che soltanto unendo le migliori energie e riscoprendo il bello dello stare insieme potremo trovare la strada e la forza per costruire opportunità per tutti.

Vogliamo essere, insieme a Next, promotori e costruttori, per quel che ci compete, di una società migliore che trovi le sue fondamenta nei luoghi di lavoro che devono diventare, tutti,  realtà sostenibili dal punto di vista sociale e ambientale.

Siamo convinti che il Sindacato, la Fim Cisl in particolare con la sua spinta pragmatica, riformista e proiettata al futuro, debba diventare protagonista diretto di questo modo di pensare e agire: avere a cuore la sostenibilità delle imprese significa avere a cuore il futuro delle persone. Una sostenibilità, quindi, che si declina su più versanti: quello economico e finanziario, in grado di garantire continuità nel tempo e crescita occupazionale; quello ambientale e sociale, per assicurare benessere tanto ai lavoratori quanto alle comunità dove l’azienda si inserisce.

Ecco allora che la strada della sostenibilità diventa fondamentale per avere, nei luoghi di lavoro, presidi di legalità e per realizzare una società più attenta alle persone. Questo è il contributo che i Giovani Metalmeccanici della Fim Cisl vogliono dare nei laboratori di “Prepararsi al Futuro”, portando ai ragazzi esempi concreti di azioni sindacali che hanno saputo, con impegno e responsabilità, coniugare la sostenibilità di impresa con la tutela della buona occupazione.

Questo è un terreno che stiamo presidiando, costruendo forme nuove di partecipazione, dove valga la pena impegnarsi per il benessere dei lavoratori e dei cittadini, diffondendo le buone pratiche per riaffermare l’idea che solo con una maggiore attenzione su questi temi si possa uscire dalla crisi economica e sociale. I fatti dimostrano che tutto questo è possibile e tocca a noi consolidarne e diffonderne le modalità.

In questi laboratori, straordinario esercizio di democrazia, avere l’opportunità di parlare con i ragazzi, di incontrare il mondo dell’associazionismo e della cooperazione significa unire le migliori energie e mettere insieme il mosaico, variopinto e potente, dell’impegno civile, della partecipazione civica e della responsabilità sociale per marciare entusiasti e uniti nella convinzione di poter costruire un Paese migliore.