I metalmeccanici scioperano per il contratto

Volantino_ffu-light-24-maggio-2016

Volantino_ffu-light-24-maggio-2016

Federmeccanica e Assistal, dopo sei mesi di trattativa, continuano a ribadire le posizioni del 22 dicembre scorso e impediscono l’avvio di un vero negoziato. Non vogliono riconoscere l’aumento salariale alla stragrande maggioranza della nostra categoria e vogliono penalizzare chi in questi anni ha svolto la contrattazione nei luoghi di lavoro.

Federmeccanica e Assistal a parole chiedono un rinnovamento ma nei fatti vogliono cancellare il contratto nazionale mettendo in discussione contemporaneamente il modello contrattuale – fondato su due livelli negoziali – e il ruolo e il valore del Contratto nazionale quale reale strumento di tutela dei salari e dei diritti di tutte le persone che lavorano nelle imprese metalmeccaniche.

Di fronte a questa situazione le segreterie nazionali di Fim, Fiom e Uilm ritengono che non ci sia più tempo da perdere e che è necessario intensificare la mobilitazione con iniziative nei luoghi di lavoro e sul territorio per far cambiare idea alle controparti e sostenere una vera trattativa.

Per realizzare un buon contratto nazionale per tutte le lavoratrici e i lavoratori metalmeccanici.

Le Segreterie nazionali Fim, Fiom e Uilm proclamano:

  • sciopero dello straordinario e della flessibilità, sabato 28 maggio e sabato 11 giugno,
  • 12 ore di sciopero con iniziative articolate di cui 8 ore con manifestazioni regionali il 9 il 10 e il 15 giugno 2016.

Il rinnovamento che vogliono i metalmeccanici è quello di conquistare un contratto nazionale che:

  • garantisca il potere d’acquisto del salario per tutti i metalmeccanici;
  • estenda la contrattazione di 2° livello su tutti gli aspetti che compongono la prestazione lavorativa;
  • qualifichi le relazioni industriali, faccia ripartire gli investimenti, rilanci una vera politica industriale;
  • migliori l’organizzazione e le condizioni di lavoro e tuteli tutte le forme di lavoro e l’occupazione;
  • introduca nuovi diritti di formazione, welfare, partecipazione e valorizzazione delle professionalità.
  • Le Segreterie nazionali di Fim, Fiom e Uilm, impegnano tutte le strutture territoriali e le Rsu per la massima riuscita delle iniziative e invitano tutte le lavoratrici e i lavoratori metalmeccanici a partecipare alle iniziative territoriali e regionali che verranno programmate.

Fim – Fiom – Uilm nazionali

Volantino_ffu-light-24-maggio-2016