Ccnl metalmeccanici. Ottima adesione al primo sabato di sciopero degli straordinari e della flessibilità

IMG_0974

Comunicato stampa 

Fim, Fiom, Uilm

Ccnl metalmeccanici. Ottima adesione al primo sabato di sciopero degli straordinari e della flessibilità

Ottima l’adesione al primo dei due sabati di sciopero del lavoro straordinario e della flessibilità proclamato da Fim, Fiom e Uilm il 24 maggio scorso nell’ambito della mobilitazione per il rinnovo del contratto nazionale di lavoro.

Da tutto il paese si riscontra una massiccia risposta alla mobilitazione delle lavoratrici e dei lavoratori. Una media dell’83% di adesione si è avuta nei siti Leonardo-Finmeccanica di Roma, Frosinone, Napoli, Foggia, Taranto, Brindisi, Firenze e Torino.

Ottima anche la risposta dalle lavoratrici e dai lavoratori Abb di Roma, Frosinone, Bergamo, Milano e Arezzo, con un’adesione media dell’85%. Così come hanno incrociato le braccia il 90% dei dipendenti della Berco di Ferrara, della Ge oil&gas di Firenze e Massa Carrara e della Electrolux di Pordenone, il 95% dei lavoratori della Ducati motor di Bologna, il 98 della Fincantieri di Ancona e l’80% della Skf di Massa Carrara e Frosinone. Adesione allo sciopero che è stata totale nei siti Almaviva di Roma, Arcelor di Livorno, Carraro drive tech di Padova e Brembo di Bergamo.

Le iniziative di mobilitazione continueranno fino ad esaurire le 12 ore di sciopero – all’interno delle quali si svolgeranno le manifestazioni territoriali dei prossimi 9, 10 e 15 giugno – e il secondo sabato di sciopero degli straordinari e della flessibilità, il prossimo 11 giugno.

Uffici stampa Fim, Fiom, Uilm

Roma, 28 maggio 2016