FIM SABATO 23 ALLA MANIFESTAZIONE CONTRO LA CAMORRA

Casal di Principe

Comunicato stampa

Dichiarazione del Segretario Generale FIM CISL Marco BENTIVOGLI

 FIM SABATO ALLA MANIFESTAZIONE CONTRO LA CAMORRA

La Fim Cisl aderisce e parteciperà, con una sua delegazione, alla manifestazione di sabato 23 luglio a Sessa Aurunca (Caserta) in solidarietà alla Cooperativa “Al di là dei Sogni”, vittima di un atto intimidatorio lo scorso 6 luglio quando mani ignote hanno dato alle fiamme una parte dei terreni confiscati e gestiti, ora, dalla Cooperativa stessa.

“I giovani metalmeccanici della Fim Cisl hanno avuto modo di conoscere queste terre, e le persone che lottano ogni giorno per la legalità, durante il Campo Nazionale Legalità e Lavoro di fine giugno in cui hanno aiutato i ragazzi della cooperativa nella loro preziosa missione di restituzione alla società civile di terre una volta luoghi di camorra.

La Fim Cisl è da tempo vicina alla rete di NCO ( Nuovo Cooperazione Organizzata) e al suo forte impegno portato avanti senza paura, e senza arretrare di un solo passo davanti a intimidazioni e difficoltà, per ridare dignità a una terra troppo a lungo deturpata dal potere criminale. Il lavoro dignitoso, lo sviluppo sostenibile, la democrazia e la cittadinanza attiva sono il nostro faro e l’unica via con la quale togliere spazio alla camorra e all’illegalità.

La Fim sarà sempre al fianco di questi simboli di rivincita. Mai come oggi c’è bisogno di buoni esempi per ridare speranza e orgoglio al nostro Paese.

Continueremo il nostro impegno con forza e determinazione, affinché queste terre possano definitivamente tornare a essere le terre di don Peppe Diana, contribuendo a tenere alta l’attenzione e accese le luci per cacciare i vigliacchi”.

Roma, 21 luglio 2016

Ufficio Stampa Fim Cisl

Scarica PDF comunicato