We stand with Lula! Noi stiamo con Lula!

screen_shot_2016-09-22_at_17-44-44

 

L’ex-presidente brasiliano Lula da Silva e’ sotto attacco e affronta un procedimento giudiziario ingiustificato. Per queste ragioni il movimento sindacale internazionale si sta unendo per protestare per le false accuse.

“Lula e’ un eroe per i lavoratori di tutto il mondo e un obiettivo simbolico per le forze conservatrici che vogliono portare indietro le riforme sociali. Non possiamo permettere questo attacco e stiamo al lato di Lula”, dice il segretario generale di IndustriALL Global Union, Jyrki Raina.

Durante la sua presidenza, il Governo di Lula ha tolto 30 milioni di persone dalla miseria, ha ridotto il lavoro minorile, ha favorito le pari opportunità per donne e neri, ha riconosciuto i diritti dei popoli indigeni, ha aumentato consistentemente il salario minimo, ha rilanciato diversi settori industriali e aumentato l’occupazione regolare, ha ridotto ai minimi termini la disoccupazione e garantito la sicurezza sociale con il programma “Bolsa Familia”. Lula ha assicurato tutto questo nello stesso momento che azzerava il debito estero, investiva nella crescita economica del Brasile e ridistribuiva la ricchezza prodotta.

Dal 4 al 7 ottobre 2016 IndustriALL celebrerà in Brasile il suo secondo Congresso. Il Brasile e’ un paese con uno dei movimenti sindacali più forti dell’America Latina.

“Celebriamo il Congresso a Rio de Janeiro per manifestare il nostro appoggio alla lotta dei lavoratori brasiliani, cosi come a Lula, che parlerà nella sessione di apertura”, dice il segretario generale di IndustriALL, Jyrki Raina.

La Confederazione Internazionale dei Sindacati (ITUC) ha lanciato una petizione internazionale (international petition: www.standwithlula.org) per dimostrare che il mondo sindacale sta con Lula, posizionandosi contro lo sfacciato attacco alla democrazia in Brasile.

#SomosTodosLula