Fim Cisl Congresso 2017

FCA: Uliano, positivo accordo su impiego temporaneo dei lavoratori di Pomigliano a Cassino.

13349

Comunicato Stampa

Dichiarazione del segretario nazionale Fim-Cisl  Ferdinando Uliano

FCA: raggiunto un accordo positivo su impiego temporaneo

dei lavoratori di Pomigliano a Cassino.

Riceveranno 550 euro mese. Entro 31 marzo 2017 incontro per nuovi modelli e prospettive per lo stabilimento campano.

 

Abbiamo ottenuto un buon risultato nell’accordo di oggi con FCA. Siamo riusciti ad impegnare la direzione sia sulle prospettive dello stabilimento di Pomigliano, che verranno discusse in un apposito incontro sindacale entro il 31 marzo del 2017. Questo  per noi significa che per quella data dovranno esserci comunicati i nuovi modelli che consentiranno allo stabilimento Gian Battista Vico di avere la piena attività alla scadenza degli ammortizzatori sociali alla fine di settembre 2018. Abbiamo poi concluso positivamente anche l’aspetto economico dei circa 500 lavoratori coinvolti nell’impiego temporaneo che riceveranno mensilmente circa 550 euro, attraverso un incremento di 3,18 euro all’ora dell’incentivo di produttività.

L’azienda metterà inoltre a disposizione gratuitamente un bus navetta per il trasporto giornaliero dallo stabilimento di Pomigliano a quello di Cassino.

Nell’impiego dei circa 500 lavoratori dal 28 febbraio 2017 fino all’uso del contratto di solidarietà di Pomigliano e quindi non oltre settembre 2018, l’ azienda considererà in via prioritaria,  la disponibilità dei lavoratori, tenendo conto dei problemi di carattere personale e familiare e la domiciliazione.

La soluzione individuata consentirà agli attuali lavoratori di Pomigliano coinvolti nel contratto di solidarietà, di avere una riduzione orario fortemente ridotta, tanto da poter garantire la maturazione di ratei di ferie, par premi.

L’incremento produttivo su Alfa Romeo Giulia e Stelvio nello stabilimento di Cassino e il conseguente incremento occupazionale di 1.800 lavoratori entro il 2018, di cui 1.200 nei primi tre mesi del 2017 vedrà un analogo percorso di stabilizzazione dei contratti di somministrazione in contratto a tempo indeterminato come quello avvenuto nello stabilimento di Melfi.

Questo per noi rappresenta un risultato importante della nostra azione sindacale e degli accordi fatti in Fca, che sta portando quasi tutti gli stabilimenti verso la piena attività da una situazione che solo tre anni fa vedeva il 40% in cassaintegrazione.

 

Roma, 21 dicembre 2016

Ufficio Stampa Fim Cisl

Scarica PDF comunicato