Fim Cisl Congresso 2017

Manovra, Bentivogli: la formazione non è un bancomat, rigettare emendamento che cancella riferimento a contrattazione collettiva

_MRM4385

Comunicato stampa

Dichiarazione del Segretario generale Fim Cisl Marco Bentivogli

BENTIVOGLI: La formazione non è un bancomat

Rigettare emendamento che cancella riferimento alla contrattazione collettiva aziendale

 

Ci giunge notizia della presentazione di un emendamento in Commissione Bilancio in Senato per togliere dal capitolo formazione e credito d’imposta ad essa collegata.

L’emendamento propone la cancellazione di ogni riferimento alla contrattazione collettiva aziendale per poter accedere al credito d’imposta. Tale passaggio è invece fondamentale per coinvolgere i lavoratori, responsabilizzare imprese e sindacato sulla qualità e l’utilità della formazione su cui ricevere sgravi. Inoltre, senza contratto aziendale, diventa discrezionale e unilaterale la scelta del datore di lavoro sulle posizioni professionali da coinvolgere.

Industry 4.0 deve garantire anche la partecipazione e la dignità sul lavoro. Il nostro paese spende poco e male sulla formazione, alla vigilia della quarta rivoluzione industriale ciò rappresenterebbe un autogol imperdonabile ad opera di chi vede nella formazione un bancomat senza criteri e partecipazione.

Roma, 21 novembre  2017

Ufficio Stampa Fim Cisl