Fim X Skills 4.0

Bentivogli: Salvini vuole passare dai migranti ai Robot per spaventare elettori

robot-675

Comunicato Stampa 

Dichiarazione del Segretario generale Fim Cisl Marco Bentivogli 

Bentivogli: Salvini vuole passare dai migranti ai Robot per spaventare elettori.

La sua ricetta di tassare i robot massacrerebbe le Pmi e il lavoro. 

 

Per non fermare il futuro e governarlo non serve un tassa sui robot, ma l’esatto contrario e cioè favorire chi investe in tecnologia, innovazione e formazione, diminuendo le tasse sul lavoro. L’esatto contrario della ricetta di Salvini, che con questa proposta vuole tassare le imprese penalizzando soprattutto quelle Piccole e medie, quelle cioè, che grazie agli investimenti tecnologici si avvantaggerebbero di quella tecnologia necessaria, per essere competitivi  perché il costo del lavoro per unità di prodotto è tanto più alto quanto è  più piccola è l’impresa.

Forse il segretario della Lega non lo sa ma  in questi anni di crisi molti degli accordi sindacali che abbiamo  fatto per tenere il lavoro in Italia, o farlo rientrare – reshoring – hanno visto proprio  negli investimenti in tecnologia la leva principale per rilanciare il lavoro e l’occupazione.

La risposta quindi non è tassare i robot ma detassare il lavoro riducendo subito il cuneo fiscale che oggi nel nostro paese è superiore di 10 punti rispetto alla media europea.

Capisco che visti i dati, lo sgomento che si vada esaurendo il dibattito sul migrante come oggetto di paura, faccia nascere in Salvini la necessità di trovare altri simboli per seminare paura e tesaurizzare l’odio nelle urne. Ma la tecnologia può essere un gran alleato per l’umanizzazione del lavoro e il rientro di molte produzioni delocalizzate.

Roma, 8 febbraio 2018

Ufficio Stampa Fim Cisl

Scarica PDF Comunicato