Fim X Skills 4.0

BENTIVOGLI, Fca: Jeep ,Maserati e AlfaRomeo 9 nuovi modelli ed elettrificazione completa della gamma in Europa e via diesel entro 2022

WhatsApp Image 2018-06-01 at 08.51.35

Comunicato Stampa

 Dichiarazione del Segretario generale Fim Cisl Marco Bentivogli

 BENTIVOGLI, Fca: Jeep ,Maserati e AlfaRomeo 9 nuovi modelli ed elettrificazione completa della gamma in Europa e via diesel entro 2022

 

Nel capital market day a Balocco (Vc), le notizie più interessanti riguardano l’azzeramento del debito (entro giugno) e l’aver centrato i target finanziari fino ad oggi, non solo, tutte le nuove macchine avranno una versione elettrica. Jeep è pronta, secondo Mike Manley responsabile del brand Jeep e Ram al Capital markets day di Fca, a lanciare dieci modelli di auto nei prossimi cinque anni e ad abbandonare progressivamente i motori diesel in Europa

Nell’area Emea (Europa, Medio Oriente, Africa) sarà eliminato il diesel per fare posto ai motori benzina, ibridi ed elettrici. Jeep ha venduto 1,9 milioni di macchine nel mondo, quadruplicando le vendite rispetto al 2014 raggiungendo l’obiettivo indicato quattro anni fa. In Cina il marchio ha avuto una forte crescita: 240% e nel 2022. A livello mondiale, ogni 12 SUV venduti uno sarà Jeep. Anche per quanto riguarda AlfaRomeo e Maserati tutte le gamme avranno una versione elettrica, generando nuovi modelli per ognuno di quelli esistenti più nuove vetture.

Nell’area EMEA Jeep produrrà due nuovi modelli una piccola Jeep e una media (Compass, ridisegnato). Su AlfaRomeo e Maserati, Tim Kuniskis ha illustrato il piano per i marchi di lusso e sportivi che prevede per Maserati tre nuovi modelli in sostituzione di Grancabrio, Granturismo e Alfieri (in versione cabrio e coupè) a cui si aggiungerà un SUV medio. Per AlfaRomeo: quattro modelli: due supercar (8C e GTV da 600cv), due UV (uno grande full size e uno compact). Sono previsti inoltre nel corso del Piano la produzione di 63.000 vetture senza pilota del consorzio Waymo, di Fca con Google.

Attendiamo a breve notizie sulla data di partenza dell’implementazione e della localizzazione dei nuovi modelli in Italia, è necessario saturare tutti gli impianti e ritornare ovunque alla piena occupazione.

Roma, 1 giugno 2018

Ufficio Stampa Fim Cisl