Fim X Skills 4.0

Bentivogli: chiediamo al Governo di introdurre agevolazioni fiscali sui rendimenti della previdenza complementare

IMG_6751

Comunicato Stampa 

Dichiarazione del segretario generale Fim Cisl Marco Bentivogli 

BENTIVOGLI:  RAFFORZARE IL SECONDO PILASTRO PER UN FUTURO DI SICUREZZA DEI LAVORATORI E DEI GIOVANI

 

La FIM-CISL ha riunito oggi all’Auditorium Donat Cattin a Roma oltre duecento delegati sindacali provenienti da tutt’Italia impegnati nelle aziende metalmeccaniche sul welfare contrattuale e la previdenza complementare, alla presenza del Direttore di Cometa, Maurizio Agazzi,  del Prof. Rocco Ciciretti, esperto di investimenti e responsabilità sociale, e di Marco Bentivogli,  Segretario generale FIM-CISL.

La FIM-CISL lancerà una campagna straordinaria di informazione e sensibilizzazione dei lavoratori con l’obiettivo di favorire la crescita delle adesioni dei lavoratori ai fondi contrattuali, in quanto la previdenza complementare è uno strumento fondamentale di tutela dei lavoratori e soprattutto dei giovani per rispondere al bisogno di necessaria copertura pensionistica.

Chiediamo al Governo di introdurre agevolazioni fiscali sui rendimenti della previdenza complementare per la salvaguardia del risparmio dei lavoratori, di favorire l’estensione obbligatoria  del secondo pilastro per via contrattuale e di completare la seconda fase del confronto sul lavoro e le pensioni per realizzare una prospettiva di tutela e sicurezza dei lavoratori.

Riteniamo che la previdenza complementare possa sempre più contemperare la storica missione di tutela previdenziale con le nuove frontiere dello sviluppo intelligente e sostenibile dell’economia reale secondo i principi di responsabilità sociale.                                                        

 

Roma, 20 giugno  2018

Ufficio Stampa Fim Cisl