Biografia

Internazionale di Gianni Alioti

Gianni-Alioti-blog

Gianni Alioti nato nel 1952, è il responsabile internazionale della Federazione Italiana Metalmeccanici FIM-CISL. Perito Industriale lavora negli anni’70 come operaio in una fabbrica metalmeccanica a Genova, dove inizia l’esperienza sindacale nella federazione unitaria FLM e in seguito nella FIM-CISL. Dal 1992 al 1994 lavora a São Paulo in rappresentanza di CISL e ISCOS (istituto di cooperazione internazionale) in Brasile e nei paesi del Mercosul. In seguito lavora come precario nel campo della ricerca socio-economica, della formazione e della cooperazione internazionale in Africa e America Latina.
Dal 2001 rientra a tempo pieno nella FIM-CISL nazionale occupandosi di ambiente, salute e sicurezza sul lavoro e assumendo – dal 2003 – anche la direzione dell’Ufficio Internazionale. Il suo impegno sindacale e di attivista per i diritti indacali e l’ambiente si rivolge, in prevalenza, all’azione di solidarietà e di sostegno alle campagne internazionali, alla responsabilità di coordinamento dei Comitati Aziendali Europei e di organizzazione delle reti sindacali globali nelle imprese transnazionali (Indesit Company, Tenaris-Ternium, Fiat-Chrysler, CNH Industrial, Alcoa ecc.). E’ autore di cinque libri e numerosi articoli.

Gianni Alioti born in 1952, is International Secretary for the Italian metalworkers federation FIM-CISL. An industrial engineer, he worked as blue-collar in the 1970s in a metal-mechanical factory in Genoa, where he began the Union experience in the FLM and later in the FIM-CISL. From 1992 to 1994 he worked in São Paulo representing the CISL and ISCOS (international cooperation institute) in Brazil and Mercosul countries. He then worked as precarious in the fields of socio-economic research,training and international cooperation in Africa and Latin America.
In 2001 he returned full-time to the FIM-CISL, leading actions on environmental, health and safety at work and assuming – since 2003 – also the responsibility for International Affairs. His commitment and union activity for labor rights and environment protection is aimed, mainly, to actions of solidarity and support to international campaigns, to the coordination of European Works Councils and to the organization of Global Union networks in transnational corporations (Indesit Company, Tenaris and Ternium, Fiat-Chrysler, CNH Industrial, Alcoa etc.). He is the author of five books and numerous articles.

Gli articoli