Professional & Quadri

La nuova rivoluzione industriale, “Industry 4.0”, apre uno scenario del tutto opposto a quello dell’autunno ’80 in cui era forte la contrapposizione tra colletti bianchi e operai.
Oggi Industry 4.0 ha bisogno di Smart Union, che sappiano integrare tutte le professionalità, dagli operai ai quadri.
La ricomposizione di tutte le professioni è infatti un elemento insostituibile nella fabbrica moderna.
Per questo la Fim ha messo in campo un patto d’azione comune con l’Associazione Quadri e Alte Professionalità (AQCF) in Fiat – Chrysler (FCA) che va a sommarsi all’attività sindacale già in essere in molti accordi che la Fim sta sostenendo e rinnovando in molte aziende, come è stato fatto, anche con il recente contratto di secondo livello in Finmeccanica One Company sottoscritto il 2 febbraio 2016.

L’obiettivo dell’intesa raggiunta con ACQF è quello di offrire congiuntamente servizi e formazione per strategie comuni. In questa sezione troverete i testi degli accordi sottoscritti, notizie e materiali.