Giornata Internazionale contro le Mutilazioni Genitali Femminili 2020
Home / Mediateca / Locandine / RINNOVO DEL CONTRATTO CONFIMI: PRIME RISPOSTE POSITIVE SUI TEMI SOCIALI.

RINNOVO DEL CONTRATTO CONFIMI: PRIME RISPOSTE POSITIVE SUI TEMI SOCIALI.

6 Febbraio 2020

PRESENTATA LA PROPOSTA PER LA CONTRATTAZIONE TERRITORIALE. PREVISTI ALTRI QUATTRO INCONTRI PER ESAMINARE TUTTI I TEMI DELLA PIATTAFORMA.

Roma, 4 febbraio 2020

Nella giornata di martedì 4 febbraio 2020 presso la sede di Confimi Industria a Roma, si è svolto il 7° incontro di trattativa per il rinnovo del Contratto dei Metalmeccanici della Piccola industria.

Nell’incontro le organizzazioni sindacali FIM-CISL e UILM-UIL hanno precisato le loro posizioni rispetto ad alcune proposte presentate nell’ultimo incontro dagli imprenditori in risposta alle nostre richieste.

CONGEDO PER LE DONNE VITTIME DI VIOLENZA DI GENERE
Abbiamo espresso un giudizio positivo all’estensione da 3 a 6 mesi del congedo per le donne vittime di violenza.

TRATTAMENTO ECONOMICO IN CASO DI MATERNITÀ ANTICIPATA
È positivo il riconoscimento dell’intera retribuzione globale anche per la maternità anticipata per un massimo di due mesi, ma riteniamo che l’equiparazione all’obbligatoria deve riguardare l’eventuale intero periodo.

INTEGRAZIONE RETRIBUZIONE PER LA MALATTIA DEI FIGLI
Alle nostre richieste, l’associazione degli industriali ha dato la disponibilità a riconoscere la retribuzione per i primi tre giorni di malattia, per non più di due eventi all’anno, fino a 3 anni di età del figlio. Abbiamo chiesto di poterlo estendere fino agli 8 anni.

PREVIDENZA COMPLEMENTARE
L’associazione degli industriali ha dato la disponibilità ad incentivare anche economicamente le nuove iscrizione alla previdenza complementare, ma ha espresso contrarietà ad aumentare la contribuzione per chi è già iscritto. Come organizzazioni sindacali abbiamo ribadito che siamo disponibili a forme di incentivazione, ma nello stesso tempo è necessario incrementare la contribuzione a carico aziendale.

TIPOLOGIE CONTRATTUALI
Come organizzazioni sindacali abbiamo evidenziato la necessità di adeguare le normative su Contratto a Termine, somministrazione, ai recenti cambiamenti di legge intervenuti in particolare su durata e diritto di precedenza. Abbiamo ribadito la nostra volontà a valorizzare il contratto di ingresso “Socrate” e la “staffetta generazionale” nel rispetto del nuovo quadro normativo. Sulle tipologie contrattuali si è convenuto di effettuare un ulteriore approfondimento nei prossimi incontri.

CONTRATTAZIONE TERRITORIALE
Ci è stata presentato un nuovo schema di contrattazione territoriale, che accoglie una parte delle nostre richieste, ma che necessita ancora di alcune modifiche per cogliere l’obiettivo di dare una copertura contrattuale di secondo livello a tutte le aziende che non fanno la contrattazione aziendale. Nel merito si specifica la presenza nel futuro contratto Confimi di n. 3 livelli contrattuali: nazionale, territoriale e aziendale.
Viene introdotto il contratto territoriale e salvaguardata la contrattazione aziendale. Il contratto territoriale concordato dalle associazioni sindacali e industriali viene applicato alle aziende del territorio. Le aziende che fanno il contratto aziendale (attualmente meno del 20%), potranno erogare elementi aggiuntivi a quello territoriale. In mancanza di accordi collettivi territoriali e aziendali, i lavoratori riceveranno un elemento
economico di garanzia.

In questo incontro siamo entrati nel vivo della trattativa – dichiara Ferdinando Uliano segretario nazionale FIMCISL – acquisendo i primi risultati positivi alle nostre richieste. La proposta sulla contrattazione territoriale va nella direzione giusta, introduce la contrattazione territoriale in per l’80% dei metalmeccanici, che lavorano nelle aziende senza contrattazione aziendale, mantenendo la possibilità di avere una contrattazione aziendale dove è presente o dove si potrebbe fare. Sulla contrattazione territoriale dobbiamo migliorare ancora alcuni aspetti dello schema presentato, i prossimi incontri serviranno anche a questo.

Si è deciso che nei prossimi quattro incontri verranno affrontate tutte le altre richieste presentate nella piattaforma.

Scarica INFOCONTRATTO PDF

La testimonianza di Giovanni Avonto del 2008
Ci ha lasciati un gigante della Storia della Fim Giovanni Avonto. Un uomo mite e caparbio, preparatissimo e coraggioso. Ci mancherai tantissimo. Ciao Giovanni.
Qui la testimonianza di Giovanni Avonto del 2008

Agenda

Speciale 15^ Assemblea Organizzativa Nazionale FIM CISL

Speciale Assemblea Nazionale

INFORMATIVA COMPLETA ISCRITTI
Iscriviti a channel Telegram FIM Cisl⁠⁠