Home / Ufficio Stampa / CNH Industrial: Premi efficienza individuata una soluzione economica positiva che considera l’impatto negativo del covid.

CNH Industrial: Premi efficienza individuata una soluzione economica positiva che considera l’impatto negativo del covid.

11 Febbraio 2021

Comunicato Stampa

Roma, 11 Febbraio 2021

Ferdinando Uliano Segretario Nazionale FIM-CISL

CNH Industrial: Premi efficienza individuata una soluzione economica positiva che considera l’impatto negativo del covid.

Si è trovata una soluzione economica straordinaria per il premio di efficienza che considera la situazione eccezionale determinatasi per il Covid che ha inciso negativamente sul raggiungimento dei parametri previsti nel Contratto Collettivo Specifico del Lavoro. 

Dai dati emersi nell’incontro di lunedì 8 febbraio solo 4 stabilimenti avevano raggiunto i requisiti minimi di accesso al premio, dando un incremento economico a 2.500 dipendenti su un totale di 16.700. 

La direzione CNHI ha accolto le nostre richieste di prevedere un’erogazione straordinaria che considerasse l’impatto negativo della pandemia sui risultati di efficienza.

Nello specifico i Plant per i circa 14.000 che non hanno raggiunto il risultato verrà erogato una tantum di 550 € lordi nel mese di marzo 2021, mentre ai Plant che hanno raggiunto il premio di efficienza, che verrà pagato nel mese di febbraio, verrà fatta una erogazione una tantum di 200 euro lordi. 

Abbiamo poi stabilito che per il premio 2021, nel mese di giugno a livello nazionale verrà fatta una verifica puntuale sul corretto e atteso miglioramento dell’efficienza.

Ufficio Stampa Fim Cisl

Scarica PDF Comunicato

Agenda

Speciale 15^ Assemblea Organizzativa Nazionale FIM CISL

Speciale Assemblea Nazionale

INFORMATIVA COMPLETA ISCRITTI
Iscriviti a channel Telegram FIM Cisl⁠⁠