Skip to content Skip to main navigation Skip to footer

Cosa ci dice il contratto dei metalmeccanici

Condividi questa pagina

di Roberto Benaglia

l Forum sul contratto dei metalmeccanici avviato dal Menabò si arricchisce di un nuovo contributo. Roberto Benaglia esplicita un aspetto importante del recente rinnovo contrattuale dei meccanici: l’attenzione alla professionalità. Negoziato e scritto nel pieno dell’emergenza sanitaria ed economica, il rinnovo contrattuale dimostra piena consapevolezza di ciò che serve oggi al mondo del lavoro per acquisire fiducia nel futuro: incrementi salariali, aggiornamento della classificazione professionale, formazione e buona flessibilità.
Ma “attenzione alla professionalità” significa anche prendere atto della trasformazione che investe l’impresa della meccanica. Le imprese più grandi sfruttano normalmente posizioni già acquisite nel mercato di riferimento. Competono a livello globale. Sanno come e dove investire. Le PMI, invece, sono chiamate a effettuare innovazioni sempre più decisive per mantenersi nelle filiere estese e promuovere investimenti in ricerca per uscire dalla logica (spesso non proficua) delle micro-innovazioni. Il che significa codificare le conoscenze tecniche in base alle relative competenze professionali per poi aprirsi al mercato del lavoro, nazionale e europeo, creare contatti forti con ITS e Università, migliorare le relazioni sindacali, chiedere prove di maturità alle leadership delle proprie organizzazioni di rappresentanza…continua a leggere su https://www.eticaeconomia.it/cosa-ci-dice-il-contratto-dei-metalmeccanici/