Fim skill
Home / Fabbrica Futuro

Fabbrica Futuro

FABBRICA FUTURO

Il libro è scritto a quattro mani da Marco Bentivogli e dal giornalista de “Il Messaggero” Diodato Pirone (foto), e racconta il caso del Gruppo Fiat-Fca come esempio di un nuovo modello d’impresa in Italia, fuori da ogni deformazione del dibattito politico e dallo stereotipo antindustriale che vedono il settore manifatturiero in declino.
Nell’immaginario collettivo questi stabilimenti sono ancora “fabbriche inferno” mentre nella realtà sono paragonabili a sale chirurgiche. La realtà riferisce di una drastica compressione della fatica che si sta traducendo anche in incremento dello “stress” mentale per gli operai 4.0 chiamati ad una maggiore attenzione e a far funzionare la mente non solo le mani. In queste fabbriche sta crollando il muro tra lavoro manuale e lavoro intellettuale e nuove competenze stanno ricomponendo le mansioni di lavoratori e “capi”.
Un libro in cui gli autori fano emergere un messaggio “politico”, rivolto implicitamente all’Italia immobile, della rivoluzione culturale frutto della nuova visione dell’azienda e del coraggio di una parte del sindacato. Un’azienda ben nota, la Fiat, per la catena di comando rigidamente verticale e militarista si sta trasformando, fra mille difficoltà in un’impresa orizzontale o a bassa gerarchia.
Nelle fabbriche FCA verticalismo e paternalismo sono oggi sostituiti da un’ampia responsabilità diffusa, non per generosità gratuita, ma per una nuova cultura industriale che deve saper cogliere la sfida reciproca tra le parti sociali sulla partecipazione dei lavoratori.

Recensioni

Lavoro senza fatica e integrazione tra uomo e macchina, ecco la fabbrica del futuro secondo Bentivogli

“La fatica non è, e non può essere, un obiettivo della produttività aziendale, ma è un ostacolo. Le fabbriche a zero fatica sono quelle in cui si valorizza il contributo umano, che è la capacità di metterci del proprio dal punto di vista cognitivo, non da quello dello sforzo fisico. Immaginare una fabbrica dove aumenta l’ingaggio cognitivo e si usa la tecnologia per umanizzare il lavoro è sicuramente un obiettivo sindacale”. A parlare è Marco Bentivogli, segretario della Fim Cisl, sindacato dei metalmeccanici, e autore del libro Fabbrica Futuro, scritto con Diodato Pirone.

LEGGI L’INTERVISTA COMPLETA


Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato la Fiat

Nel nuovo libro, Marco Bentivogli e Diodato Pirone raccontano la nuova realtà delle fabbriche italiane, ben lontane dagli stereotipi di un tempo. Sono il crocevia della grande trasformazione del lavoro. E il caso Fiat-Fca, nonostante il racconto superficiale riservato dai giornali, ne è un modello

LEGGI INTERVISTA COMPLETA


Che cosa succede (e succederà) agli stabilimenti Fca. Il libro di Bentivogli e Pirone (START MAGAZINE)

Il Bloc Notes di Michele Magno su “Fabbrica Futuro”, il libro di Marco Bentivogli e Diodato Pirone, su presente e futuro degli stabilimenti italiani di Fca

LEGGI RECENSIONE COMPLETA


Politically (in)correct – Fabbrica Futuro, un saggio per ristabilire la verità – Adapt

Sarà pure un destino cinico e baro, ma nella storia delle relazioni industriali dal dopoguerra ad oggi i sindacati (tutti o taluni di essi) hanno imparato di più dalle sconfitte che dalle vittorie. Questa considerazione riguarda soprattutto la Cgil anche se non mancano (li vedremo) conflitti in cui “uniti si perde”.

LEGGI RECENSIONE COMPLETA


Quella favola (vera) della fabbrica bella

In un libro di Marco Bentivogli e Diodato Pirone le trasformazioni dei moderni stabilimenti industriali, e come le grandi aziende affrontano problemi sociali, gerarchie e disuguaglianza. Nasce la figura del “team leader”, perché l’obiettivo è sempre fare squadra.

LEGGI L’ARTICOLO DE ILMESSAGGERO

Settima di mobilitazione per il lavoro

Agenda

Speciale 15^ Assemblea Organizzativa Nazionale FIM CISL

Speciale Assemblea Nazionale

INFORMATIVA COMPLETA ISCRITTI
Iscriviti a channel Telegram FIM Cisl⁠⁠