Home / Mondo sindacale / ITALTEL: FIM FIOM E UILM CHIEDONO INCONTRO AL MISE

ITALTEL: FIM FIOM E UILM CHIEDONO INCONTRO AL MISE

12 Maggio 2014

Comunicato sindacale
ITALTEL: L’AZIENDA SMENTISCE QUANTO RIPORTATO NELLE SETTIMANE SCORSE
DAL SOLE 24 ORE. FIM FIOM E UILM CHIEDONO INCONTRO AL MISE

Nei giorni scorsi è comparso sul Sole 24 Ore un articolo riguardante la “Gestione dei crediti
difficili” di UniCredit in cui è citata anche Italtel in quanto azienda con crediti difficilmente
esigibili.
Secondo l’articolo le banche UniCredit e Intesa Sanpaolo avrebbero trovato un accordo con
le società americane KKR e Alvarez & Marsal per la creazione di una newco in cui far
confluire i “crediti difficili” di 10-15 aziende di medie dimensioni; obiettivo dichiarato
dell’operazione è “… massimizzare il valore di un selezionato portafoglio di crediti in
ristrutturazione attraverso la gestione attiva degli asset …”. Tra le aziende ci sarebbe anche
l’Italtel.
Fim, Fiom, Uilm hanno a tal proposito contattato l’A.D. Stefano Pileri che ha dichiarato, dopo
essersi attivato immediatamente con le proprie banche di riferimento, che:

Il lavoro è un momento di grandi relazioni e contatto con tante persone.
Prestiamo tutti, anche noi sindacalisti, attenzione ad alcuni accorgimenti.
La crisi del 2008 ci ha fatto perdere il 25% del tessuto industriale senza successivi, rilevanti, effetti compensativi; questa emergenza sanitaria determinerà una ulteriore contrazione di capacità produttiva e perdite di 650 miliardi di euro secondo le stime del Cerved.
Scarica Piano

Agenda

Speciale 15^ Assemblea Organizzativa Nazionale FIM CISL

Speciale Assemblea Nazionale

INFORMATIVA COMPLETA ISCRITTI
Iscriviti a channel Telegram FIM Cisl⁠⁠