Home / Mondo sindacale / Fiat: giorno decisivo per i lavoratori di Termini Imerese

Fiat: giorno decisivo per i lavoratori di Termini Imerese

9 Ottobre 2014

FIAT: FIM CISL, GIORNO DECISIVO PER LAVORATORI TERMINI IMERESE

“Per noi è una giornata decisiva per dare una risposta occupazionale e industriale agli oltre mille lavoratori coinvolti nella chiusura dello stabilimento Fiat di Termini Imerese”. Lo dichiara il segretario nazionale Fim Cisl, Ferdinando Uliano in vista dell’incontro in programma domani 10 ottobre presso il ministero dello Sviluppo economico alle 14 per la soluzione della vertenza occupazionale del sito Fiat siciliano. “Nei giorni scorsi abbiamo svolto lavori di preparazione all’incontro necessari, a costruire tutti i presupposti di garanzia sulla buona riuscita dell’operazione di re-industrializzazione del sito siciliano. Ci aspettiamo che l’impegno preso in prima persona dal Presidente del Consiglio – spiega Uliano – abbia da parte di tutti i soggetti coinvolti un atteggiamento responsabile necessario per dare una soluzione positiva ad una vertenza che diversamente rischierebbe di assumere connotazioni drammatiche sul territorio. Per quanto ci riguarda la priorità resta l’occupazione, il lavoro e la reindustrializzazione dell’area”.   Roma,  (AdnKronos) –

Il lavoro Post Pandemia
Il lavoro è un momento di grandi relazioni e contatto con tante persone.
Prestiamo tutti, anche noi sindacalisti, attenzione ad alcuni accorgimenti.
La crisi del 2008 ci ha fatto perdere il 25% del tessuto industriale senza successivi, rilevanti, effetti compensativi; questa emergenza sanitaria determinerà una ulteriore contrazione di capacità produttiva e perdite di 650 miliardi di euro secondo le stime del Cerved.
Scarica Piano

Agenda

Speciale 15^ Assemblea Organizzativa Nazionale FIM CISL

Speciale Assemblea Nazionale

INFORMATIVA COMPLETA ISCRITTI
Iscriviti a channel Telegram FIM Cisl⁠⁠