Home / Ufficio Stampa / IRISBUS: Positiva l’intesa raggiunta su reindustrializzazione, tutti i lavoratori verranno occupati

IRISBUS: Positiva l’intesa raggiunta su reindustrializzazione, tutti i lavoratori verranno occupati

13 Ottobre 2014

Comunicato Stampa

Dichiarazione del segretario nazionale FIM CISL Ferdinando ULIANO

 

IRISBUS: Positiva l’intesa raggiunta su reindustrializzazione, tutti i lavoratori verranno occupati

 

“Nella giornata di oggi abbiamo costruito le condizione per la reindustrializzazione dello stabilimento Irisbus di Valle Ufita per rilanciare una produzione industriale di autobus nel nostro paese, dando risposte occupazionale a tutti i dipendenti.

L’operazione verrà effettuata con la costituzione dell’Industria Italiana Autobus entro il mese di ottobre su iniziativa della King Long Italia, che rileverà il ramo d’azienda dalla Irisbus assumendo dal 1 gennaio 2015 tutti i 301 lavoratori in forza. Questo è risultato importante, perché evita il salto nel buio dei licenziamenti e garantisce la continuità occupazionale”.

Roma, 13 ottobre 2014

Ufficio Stampa Fim Cisl

Il lavoro Post Pandemia
Il lavoro è un momento di grandi relazioni e contatto con tante persone.
Prestiamo tutti, anche noi sindacalisti, attenzione ad alcuni accorgimenti.
La crisi del 2008 ci ha fatto perdere il 25% del tessuto industriale senza successivi, rilevanti, effetti compensativi; questa emergenza sanitaria determinerà una ulteriore contrazione di capacità produttiva e perdite di 650 miliardi di euro secondo le stime del Cerved.
Scarica Piano

Agenda

Speciale 15^ Assemblea Organizzativa Nazionale FIM CISL

Speciale Assemblea Nazionale

INFORMATIVA COMPLETA ISCRITTI
Iscriviti a channel Telegram FIM Cisl⁠⁠