Home / Mondo sindacale / Raccontando bugie si rischia di fare la fine di Pinocchio

Raccontando bugie si rischia di fare la fine di Pinocchio

28 Novembre 2014

Comunicato stampa

 Dichiarazione del segretario generale Fim Cisl Sicilia Salvatore Picciurro

 

Sciopero Fiom: Landini non deve raccontare bugie altrimenti rischia di fare la fine di Pinocchio

 

 

Dichiarare che lo sciopero in Sicilia della Fiom è stato un successo è nient’altro che una bugia: fabbriche rimaste piene, cortei irrilevanti con scarsa presenza di studenti e pensionati e massiccia assenza degli stessi iscritti Fiom.

 

Ecco alcuni dati significativi sulle adesioni: 2 % indotti petrolchimici di Siracusa e Gela; Selex ES (Finmeccanica) 15 % a Palermo e 0 % a Catania; 15 % Fincantieri, e zero adesioni in Italtel e nelle piccole e medie aziende.

 

Complessivamente in Sicilia le adesioni sono state sotto il 10%, un evidentissimo flop. Questi sono i risultati tra i lavoratori di scioperi privi di motivazioni concrete e sorretti unicamente da motivazioni ideologiche e politiche.

 

La Sicilia, come tutto il Mezzogiorno, ha bisogno innanzitutto di lavoro, investimenti e sviluppo industriale; in questa prospettiva ci muoveremo con mobilitazioni non fine a se stesse, ma mirate a obiettivi concreti e credibili.

 

Roma, 27 novembre 2014                                                                               Ufficio Stampa Fim Cisl

 

Sciopero Fiom- Picciurro(Fim Cisl) bugia da Pinocchio

 

 

Agenda

Internazionale

INFORMATIVA COMPLETA ISCRITTI

Gli ultimi podcast

Guarda tutti i podcast
Iscriviti a channel Telegram FIM Cisl⁠⁠