Fim skill
Home / Ufficio Stampa / Uliano: dati bilancio FCA, confermano che la sfida sul futuro è vinta

Uliano: dati bilancio FCA, confermano che la sfida sul futuro è vinta

28 Gennaio 2016

Comunicato Stampa

Dichiarazione del Segretario Nazionale  Fim Cisl Ferdinando Uliano

Uliano:  dati bilancio FCA, confermano che la sfida sul futuro è vinta.

La collocazione temporale delle nuove vetture non deve spostare obiettivo 2018 della piena occupazione e azzeramento cassa.

 

I dati di Bilancio del 2015 presentati oggi nel CDA di FCA dal punto finanziario ed economico sono certamente un elemento positivo e di prospettiva per il futuro del Gruppo e degli stabilimenti. La sfida del 2012 di rilancio FIAT e Chrysler oggi è messa in sicurezza. In Italia la produzione è cresciuta del 66% e nel 2016, con Giulia e il Suv Levante, supereremo la soglia di 1 milione di veicoli che trascinerà ulteriormente in positivo anche i dati 2015 con + 2850 nuovi assunti stabilizzati e ridimensionamento di oltre 2/3 della cassa integrazione.

La preoccupazione maggiore riguarda la tempistica delle produzioni, si parla di un impegno a mantenere lo sviluppo dei nuovi modelli illustrati a Detroit nel 2014, e questo è positivo, ma con una tempistica un po’ più lunga 2020, anziché 2018.  Sappiamo che dietro lo sviluppo di un nuovo modello c’è una salita produttiva e una occupazionale, necessaria per cogliere l’obiettivo della piena occupazione e l’esaurimento del residuo di cassa integrazione entro il 2018, per questo abbiamo già richiesto ed è in previsione un incontro a marzo con AD Marchionne per avere assicurazioni da FCA.

Le nuove produzioni di Giulia e del prossimo Suv Alfa Romeo, è molto probabile che assorbiranno totalmente la CIG a Cassino e avranno anche impatti di crescita occupazionale. Sicuramente gli stabilimenti che rischiano di soffrire, per un slittamento dei tempi, sono in Pomigliano e Mirafiori. Certo il mercato potrebbe stupirci come del resto è successo con i due modelli di Melfi, determinando un’impennata di produzione e occupazione. La collocazione temporale dei due modelli su questi due stabilimenti, se più a ridosso del 2017/2018 o 2018/2020, per noi non è indifferente.

L’incontro con AD di FCA avrà sicuramente al centro questo aspetto per noi molto importante.

Roma 27 gennaio 2016

Ufficio Stampa Fim Cisl

Scarica pdf comunicato

 

 

Giornata internazionale sulla violenza contro le donne

Agenda

Speciale 15^ Assemblea Organizzativa Nazionale FIM CISL

Speciale Assemblea Nazionale

INFORMATIVA COMPLETA ISCRITTI
Iscriviti a channel Telegram FIM Cisl⁠⁠