Home / Segretario Generale 2014 - 2020 / ILVA: BENTIVOGLI, DI MAIO ESCLUDA OGNI COINVOLGIMENTO CORDATE FANTASMA, SAREBBE UN CLAMOROSO CONFLITTO DI INTERESSI

ILVA: BENTIVOGLI, DI MAIO ESCLUDA OGNI COINVOLGIMENTO CORDATE FANTASMA, SAREBBE UN CLAMOROSO CONFLITTO DI INTERESSI

29 Agosto 2018

Comunicato stampa

Dichiarazione del Segretario generale Fim Cisl Marco BENTIVOGLI

 

ILVA: BENTIVOGLI, DI MAIO ESCLUDA OGNI COINVOLGIMENTO CORDATE FANTASMA, SAREBBE UN CLAMOROSO CONFLITTO DI INTERESSI

 

Apprendiamo da “Lettera43” dell’attivismo dell’ Ad di Ast di Terni, Lucia Morselli, un anno fa nominato in quota Cassa Depositi e Prestiti Ad di Acciai Italia. La cordata con Arvedi, Jindal e Delphin che ha perso a Giugno 2017 la gara per l’acquisizione di Ilva. Non sappiamo quale sia la casacca di queste ultime ore della Morselli: Cdp? Fondo Elliot? Consulente del Governo?

Ci auguriamo che il Ministro Di Maio smentisca tale collaborazione. Ricordiamo che di Jindal allora in un’offerta di 1.2 mld metteva solo 3-400 milioni a differenza di 1.8 mld di ArcelorMittal.

Il resto era a carico di Cassa Depositi e Prestiti, Delfin e Arvedi. Non sappiamo che intenzioni abbia Jindal (se gareggiare perché un fondo finanziario come Elliot prenda gli assets siderurgici italiani (in queste ore è stato fatto trapelare un interesse del fondo per AST, ThyssenKrupp per il sito di Terni), e la Cdp che dovrebbe favorire l’ingresso di un fondo finanziario americano in una cordata da cui gli unici italiani si sono defilati (Arvedi, Luxottica)?

Ricordiamo i 36 giorni di sciopero che furono necessari per riportare l’Ad di Ast Terni alla ragione, ma soprattutto chiediamo a Di Maio di smentire immediatamente un conflitto di interessi che sarebbe senza precedenti.

Roma, 28 agosto 2018

Ufficio Stampa Fim Cisl

Scarica PDF Comunicato

 

Il lavoro Post Pandemia
Il lavoro è un momento di grandi relazioni e contatto con tante persone.
Prestiamo tutti, anche noi sindacalisti, attenzione ad alcuni accorgimenti.
La crisi del 2008 ci ha fatto perdere il 25% del tessuto industriale senza successivi, rilevanti, effetti compensativi; questa emergenza sanitaria determinerà una ulteriore contrazione di capacità produttiva e perdite di 650 miliardi di euro secondo le stime del Cerved.
Scarica Piano

Agenda

Speciale 15^ Assemblea Organizzativa Nazionale FIM CISL

Speciale Assemblea Nazionale

INFORMATIVA COMPLETA ISCRITTI
Iscriviti a channel Telegram FIM Cisl⁠⁠