Fim skill
Home / Segretario Generale / FCA; BENTIVOGLI: Governo legga piano, sia consapevole di far fuori industria solo per misura spot. Investire subito in infrastrutture per auto elettriche.

FCA; BENTIVOGLI: Governo legga piano, sia consapevole di far fuori industria solo per misura spot. Investire subito in infrastrutture per auto elettriche.

14 Gennaio 2019

Comunicato Stampa

 Dichiarazione del Segretario generale Fim Cisl Marco Bentivogli

 FCA: Governo legga piano Fca, sia consapevole di far fuori industria solo per misura spot. Investire subito in infrastrutture per auto elettriche.

Come temevamo la cosiddetta “ecotassa” inserita nella legge di Bilancio ha dato il suo primo effetto e non sull’ambiente ma sul piano triennale di 5 mld di investimenti di FCA annunciato lo scorso 30 novembre. Fare le auto elettriche è la cosa più semplice, infrastrutture e ecosistema per farle funzionare sono in Italia all’anno zero.

L’amministratore delegato di FCA Mike Manley ha annunciato la revisione del piano di investimenti nel nostro Paese segnalando che lo scenario è cambiato.

Il Governo con “l’ecotassa” che però all’ambiente non darà giovamento, ha cambiato i presupposti su cui era stato costruito, tra l’altro non risolvendo i problemi ambientali, ma favorendo solo i produttori esteri, altro che sovranismo.

Da tempo come sindacato abbiamo incalzato i produttori sulla necessità di accelerare la transizione verso l’elettrico: ora che avevamo raggiunto un’intesa, Fca e i lavoratori, il Governo sta rischiando di far saltare tutto.   Occorrono almeno 20 mesi per avere i primi risultati.

Il governo deve immediatamente ritornare sui propri passi e rivedere un provvedimento sciagurato che rischia di distruggere la nostra industria dell’auto e con essa migliaia di posti di lavoro. Se così non fosse la nostra risposta arriverà sotto palazzo Chigi con tutti i lavoratori di Fca, Cnhi e Ferrrari.

Il governo deve capire che la transizione verso l’elettrico è da gestire in maniera graduale investendo nell ’ ecosistema, infrastrutture per garantire occupazione e una mobilità sostenibile per la salute e l’ambiente.

Così come è stata scritta “l’ecotassa” è un suicidio di Stato dell’industria automobilistica italiana.

È necessario alla luce delle dichiarazione dell’ad Manley fare subito un incontro con i vertici di Fca per avere chiarezza sul piano quinquennale e relative assegnazioni produttive stabilimento per stabilimento. Non si possono far ricadere sui lavoratori e sull’ambiente le insipienze della politica.

Roma, 14 gennaio 2019

Ufficio Stampa nazionale Fim Cisl

Scarica PDF Comunicato

Settima di mobilitazione per il lavoro

Agenda

Speciale 15^ Assemblea Organizzativa Nazionale FIM CISL

Speciale Assemblea Nazionale

INFORMATIVA COMPLETA ISCRITTI
Iscriviti a channel Telegram FIM Cisl⁠⁠