Home / Ufficio Stampa / ArcelorMittal: Bentivogli, comunica il piano di fermate. Situazione sempre più drammatica

ArcelorMittal: Bentivogli, comunica il piano di fermate. Situazione sempre più drammatica

14 Novembre 2019

Comunicato Stampa

Dichiarazione del Segretario generale Fim Cisl Marco Bentivogli

Bentivogli: ArcelorMittal comunica il piano di fermate. Situazione sempre più drammatica

Questa mattina l’AD di Arcelor Mittal, Lucia Morselli, ha incontrato le RSU di Taranto per smentire le notizie emerse dalla Regione Puglia al termine dell’incontro di ieri. La Morselli ha invece comunicato il piano di fermate degli altoforni: Afo2 il 12 dicembre, Afo4 il 30 dicembre e Afo1 il 15 gennaio mentre verrà chiuso il treno nastri2 tra il 26 e il 28 novembre per mancanza di ordini. Inoltre, la RSU ha chiesto in che prospettive ci si muove e se intendono fare dichiarazioni di esuberi, discussione che l’azienda ha rinviato al tavolo ministeriale di domani.
Questo piano di fermate modifica sostanzialmente le previsioni contenute nell’AIA (Autorizzazione Integrata Ambientale) pertanto l’azienda si confronterà con il Ministero dell’Ambiente su questo cambio di programma.
Se ancora non fosse chiaro, la situazione sta precipitando in un quadro sempre più drammatico che non consente ulteriori tatticismi della politica.

Roma, 14 novembre 2019

Ufficio Stampa Fim Cisl

Scarica PDF Comunicato

Il lavoro è un momento di grandi relazioni e contatto con tante persone.
Prestiamo tutti, anche noi sindacalisti, attenzione ad alcuni accorgimenti.
La crisi del 2008 ci ha fatto perdere il 25% del tessuto industriale senza successivi, rilevanti, effetti compensativi; questa emergenza sanitaria determinerà una ulteriore contrazione di capacità produttiva e perdite di 650 miliardi di euro secondo le stime del Cerved.
Scarica Piano

Agenda

Speciale 15^ Assemblea Organizzativa Nazionale FIM CISL

Speciale Assemblea Nazionale

INFORMATIVA COMPLETA ISCRITTI
Iscriviti a channel Telegram FIM Cisl⁠⁠