Home / Ufficio Stampa / Istallazioni telefoniche- Uliano: accordo per Alpitel, Sirti annunciati 764 esuberi

Istallazioni telefoniche- Uliano: accordo per Alpitel, Sirti annunciati 764 esuberi

2 Marzo 2020

Comunicato Stampa

Dichiarazione del segretario nazionale FIM CISL di Ferdinando Uliano

Installazioni telefoniche: Alpitel accordo di solidarietà per 80 esuberi, mentre Sirti comunica 764 licenziamenti. Il Ministro Patuanelli convochi immediatamente il tavolo di settore.

L’accordo di solidarietà in Alpitel, sottoscritto oggi al Ministero del Lavoro è un risultato positivo che abbiamo conseguito nell’ultimo giorno della vertenza occupazione aperta con oltre 100 licenziamenti.

Gli esuberi si sono ridotti a 80 unità sui 636 occupati e abbiamo previsto l’utilizzo del contratto di solidarità per 24 mesi con rotazioni e anticipazione del trattamento, contrariamente ad una iniziale volontà aziendale di utilizzo della CIGS di 12 mesi.

Le iniziative di sciopero unitamente alla determinazione sindacale in trattativa sindacale hanno modificato la posizione di Alpitel.

Il settore delle installazioni telefoniche è in una situazione di forti difficoltà, nella giornata di oggi un’altra azienda importante del settore SIRTI, ha inviato la procedura di mobilità che riguarda 764 esuberi.

Questo evidenzia ancora con più forza l’emergenza sul settore, è veramente inspiegabile l’atteggiamento del Ministero dello Sviluppo Economico che a tutt’oggi non ha risposto alle richieste d’incontro urgenti avanzate oltre un mese fa dalle segreterie nazionali di FIM-FIOM-UILM.  Chiediamo per questo ancora una volta al Ministro la convocazione urgente del tavolo, sono a rischio centinaia di posti di lavoro.

Roma, 2 marzo 2020

Ufficio Stampa nazionale Fim Cisl

Scarica PDF Comunicato

Il lavoro Post Pandemia

Agenda

Speciale 15^ Assemblea Organizzativa Nazionale FIM CISL

Speciale Assemblea Nazionale

INFORMATIVA COMPLETA ISCRITTI
Iscriviti a channel Telegram FIM Cisl⁠⁠