Home / Segretario Generale / Interviste / Intervista a Marco Bentivogli – Jabil, è una provocazione, impugneremo i tagli Auto e Industria4.0: da Roma nessun aiuto

Intervista a Marco Bentivogli – Jabil, è una provocazione, impugneremo i tagli Auto e Industria4.0: da Roma nessun aiuto

26 Maggio 2020

di Nando Santonastaso – Il Mattino 24 maggio 20020

Segretario Bentivogli, i licenziamenti annunciati da Jabil rompono una sortad i tregua nel mondo del lavoro Siderurgia con il sospetto che lavoratori di tutte le età e ai ArcelorMittal vada via a disoccupati, e la costruzione di novembre, all’automotive: ecosistemi territoriali smart, per via della pandemia ma la sensazione è che possa essere tedeschi e francesi usano il solo la punta di un iceberg:

sarà davvero così?

«Nell’incontro di ieri abbiamo ottenuto 24 ore di tempo—dice Marco Bentivogli,segretario generale della Fim Cisl -ma una multinazionale da tanti anni in Italia dovrebbe sapere

che quei licenziamenti sono completamente illegittimi. E una provocazione che

impugneremo immediatamente. Non serve neanche il divieto di licenziamento del”CuraItalia”, privati». bastalalegge223del’91». Ma non servirebbero misure specifiche per evitare che ai 150 tavoli di crisi aperti al Mise se ne aggiungano altre centinaia quando finirà l’effetto della Cig?…continua a leggere intervista scarica pdf

Il lavoro è un momento di grandi relazioni e contatto con tante persone.
Prestiamo tutti, anche noi sindacalisti, attenzione ad alcuni accorgimenti.
La crisi del 2008 ci ha fatto perdere il 25% del tessuto industriale senza successivi, rilevanti, effetti compensativi; questa emergenza sanitaria determinerà una ulteriore contrazione di capacità produttiva e perdite di 650 miliardi di euro secondo le stime del Cerved.
Scarica Piano

Agenda

Speciale 15^ Assemblea Organizzativa Nazionale FIM CISL

Speciale Assemblea Nazionale

INFORMATIVA COMPLETA ISCRITTI
Iscriviti a channel Telegram FIM Cisl⁠⁠