Home / Segretario Generale / Mittal non chiuderà ma questo non basta

Mittal non chiuderà ma questo non basta

17 Novembre 2020

Intervista a Roberto Benaglia Segr.gen. Fim Cisl

di Alessio Pignatelli – Quotidiano 16 novembre 2020

«Sicuramente Arcuri ha ricapitolato tutte le situazioni. Lo scenario dell’addio di Mittal sarebbe stato molto complicato da gestire. I due punti utili di venerdì sono che Ilva non chiude e questo è stato un fantasma che incombeva negli ultimi mesi: sarebbe stato drammatico se si fosse realizzato. Il secondo è che il rilancio e la ripartenza di questa importantissima azienda sono affidati all’ingresso dello Stato con quota maggioritaria. Sono i due aspetti positivi che un sindacalista deve guardare, poi ci sono problemi ancora tutti da risolvere». Roberto Benaglia, segretario generale della Fim Cisl, è subentrato al predecessore Marco Bentivogli a luglio. Pochi mesi in carica ma sono bastati per entrare nel vortice della vertenza più complessa degli ultimi anni a livello nazionale che miscela ambiente, salute, occupazione e strategie industriali. Una situazione di per sé difficile da gestire: i ritardi e il mancato coinvolgimento dei sindacati sulla trattativa tra governo e Mittal hanno fatto il resto. Venerdì c’è stata una videoriunione con il governo…leggi l’intervista completa

Agenda

Speciale 15^ Assemblea Organizzativa Nazionale FIM CISL

Speciale Assemblea Nazionale

INFORMATIVA COMPLETA ISCRITTI
Iscriviti a channel Telegram FIM Cisl⁠⁠