Home / Attività Sindacale / Comunicati Sindacali / FINCANTIERI: INCONTRO ANNUALE CON ESECUTIVO DEL COORDINAMENTO NAZIONALE

FINCANTIERI: INCONTRO ANNUALE CON ESECUTIVO DEL COORDINAMENTO NAZIONALE

18 Novembre 2020

Nella giornata di ieri, si è svolto in videoconferenza l’incontro annuale previsto dall’ integrativo e dall’Art. 9 del CCNL Metalmeccanico Industria sull’andamento generale.

Presenti per l’azienda Dr. Cremona responsabile HR, Ing. Giordo DG Militare, Ing. Matarazzo DG Cruise, De Marco, Coronella, Zanoni, Giordani, Fabbri, D’Agata, Savinelli, Martinelli e Mazzoleni.

Durante la riunione sono stati forniti tutti gli interventi e le azioni messe in essere per la gestione e il contrasto al Covid-19, per il quale l’azienda ad oggi ha sostenuto un costo economico di 114 Mil di Euro di cui 23 milioni per sanificazione, dispositivi di sicurezza e donazioni alle Protezioni Civili e Ospedali, ad oggi il dato complessivo dei contagi è sotto il 3% della forza lavoro e 1,8% risulta guarito. Il ricorso alle turnazioni e allo Smart-Working ha interessato circa 1700 dipendenti con un investimento di 5 milioni.

La situazione economica e produttiva vede, ad oggi, Fincantieri con un calo dei ricavi del 16% e della produzione del 19%. Per quello che concerne il settore Cruise, dove Fincantieri è leader mondiale, il settore a livello mondo registra un calo degli ordini del 43%, per Fincantieri non si registrano cancellazioni di ordini ma solo una riprogrammazione delle consegne. Nel mercato delle crociere si prevedono timidi segnali di ripresa (la situazione rimane preoccupante e da tenere sotto attenzione), la produzione prosegue grazie alle navi già acquisite in portafoglio ordini permettendo a Fincantieri di affrontare il prossimo anno anche senza l’acquisizione di nuovi ordini, condizione che risulta diversa per i competitors europei che attualmente stanno attuando politiche di riduzione di personale.

Per quello che riguarda il settore militare la situazione è buona con un carico di lavoro importante per il cantiere integrato, sono in via di acquisizione due Fremm per la Marina Militare italiana in sostituzione della 9 e la 10 che saranno consegnate alla Marina Militare Egiziana e due sommergibili sempre per la Marina Militare italiana di cui Fincantieri sarà prime-contractor.

Ad oggi l’azienda conta 8200 dipendenti totali con una crescita occupazionale continua, a settembre 2020 si registrano circa 300 nuove assunzioni con la conferma del 100% dei contratti di apprendistato professionalizzante.

Nel corso della riunione, ci sono stati forniti i dati sulla formazione con circa 130.000 ore erogate a 24.500 partecipanti per 4.550 corsi, i dati degli infortuni sono in calo e il dato che invece va in controtendenza è la crescita dell’assenteismo, questo dovuto soprattutto all’ impatto causato dalla gestione della pandemia. Continua e si rafforza la collaborazione con le più importanti università italiane gli ITS e IFTS anche attraverso 540 tirocini formativi e l’alternanza scuola lavoro.

Inoltre continua la diversificazione del Gruppo Fincantieri con ulteriori acquisizioni di aziende sul territorio nazionale, in particolare su: infrastrutture e ponti, design e interni navali, eccellenze tecnoligiche elettronica e softweare, dragaggio e bonifica fondali, infrastrutture sanitarie.

Particolare risalto è stato dato agli investimenti, che continuano come già programmati, i 2/3 sono investimenti per il miglioramento della produzione, quelli sulle infrastrutture in
particolare ad Ancona, Sestri, Palermo e Castellammare di Stabia sono legati agli investimenti della Pubblica amministrazione.

Come OO.SS. abbiamo apprezzato il lavoro svolto da Fincantieri, le scelte aziendali hanno anticipato le possibili complicazioni che avrebbero potuto avere delle ripercussioni importanti sulla forza lavoro che anche grazie al grande impegno condiviso con gli RSU, RLS e comitati, ha permesso una gestione che ha reso sicuri tutti i luoghi di lavoro.

Infine si è toccato il tema del contratto integrativo, abbiamo sottolineato all’azienda che va trovata una soluzione in tempi brevi, faremo partire oggi stesso la richiesta d’incontro, questo per cercare di trovare la soluzione condivisa migliore a tutela delle lavoratrici e dei lavoratori Fincantieri.

FIM FIOM UILM NAZIONALI

ESECUTIVO DEL COORDINAMENTO NAZIONALE

Roma, 18 novembre 2020

Scarica Comunicato

Agenda

Speciale 15^ Assemblea Organizzativa Nazionale FIM CISL

Speciale Assemblea Nazionale

INFORMATIVA COMPLETA ISCRITTI
Iscriviti a channel Telegram FIM Cisl⁠⁠