Home / Ufficio Stampa / STELLANTIS: NONOSTANTE L’EMERGENZA CORONAVIRUS, PREMI MEDI DI POCO SUPERIORI ALLO SCORSO ANNO PARI A 1.371 EURO

STELLANTIS: NONOSTANTE L’EMERGENZA CORONAVIRUS, PREMI MEDI DI POCO SUPERIORI ALLO SCORSO ANNO PARI A 1.371 EURO

5 Febbraio 2021

Nell’incontro tenutosi oggi in videoconference sono stati resi noti i risultati del premio annuale efficienza, che anche quest’anno beneficerà della tassazione agevolata del 10% prevista per il salario variabile e sarà pagato a fine febbraio, sulla base dei risultati conseguiti nel corso del 2020 in tema di recuperi di efficienza e di implementazione del WCM.

La media dei premi pagati in Stellantis, pur differenti per livello e per stabilimento, è di circa 1.371 euro, più alta quindi dei circa 1.350 dell’anno scorso e dei circa 1.250 euro di due anni fa. Ciò è particolarmente apprezzabile se si considerano gli enormi problemi causati dalla pandemia e dimostra la grande correttezza del modo in cui si calcolano gli incrementi
di efficienza in Stellantis, indipendentemente dai volumi produttivi.

I fermi produttivi del 2020, causati dall’emergenza coronavirus, non hanno quindi inficiato il premio, anche se naturalmente implicano la riduzione dei ratei di maturazione per i mesi di non lavoro. Tuttavia si ricorda che il CCSL prevede un trattamento di miglior favore rispetto a quello legale: le frazioni di mese lavorate pari ad almeno la metà delle giornate lavorative fanno difatti maturare i ratei mensili per intero; infine sussiste una clausola di salvaguardia che, ai fini della maturazione del premio, valorizza i periodi di lavoro inferiori a 15 giorni che cumulativamente nell’anno raggiungano il trimestre.

Roma, 5 febbraio 2021

Fim-Uilm-Fismic-UglM AqcfR

Scarica PDF Comunicato

Agenda

Speciale 15^ Assemblea Organizzativa Nazionale FIM CISL

Speciale Assemblea Nazionale

INFORMATIVA COMPLETA ISCRITTI
Iscriviti a channel Telegram FIM Cisl⁠⁠