FCA: Uliano positivo l’incontro di oggi, costruite le condizioni per rinnovo CCSL in tempi brevi

16178396954_90266e1618_b

Comunicato Stampa

Dichiarazione del Segretario nazionale Fim Cisl Ferdinando Uliano

FCA: positivo l’incontro di oggi, costruite le condizioni

per un positivo rinnovo del contratto in tempi brevi

 

Nella giornata di oggi abbiamo sottoscritto un verbale di riunione volto a vincolare le disponibilità salariali ottenute con il confronto avuto con l’ad Marchionne. Disponibilità economiche che hanno consentito la ripresa del negoziato che si era interrotto nel mese di dicembre e riguardano un sistema salariale composto da due bonus. Un primo, collegato al recupero di efficienza di stabilimento in grado di erogare una quantità salariale nelle fasce intermedie pari a 1100 euro annuali e un massimo 1584 euro, corrispondenti ad un incremento dal 5 al 7,2% e che verrà erogato di norma il primo mese di gennaio dell’anno successivo

L’altro bonus, che prevede un’erogazione al raggiungimento degli obiettivi di redditività di FCA paria a 330 euro fissi all’anno, con la prima erogazione trimestrale nel mese di maggio, a cui si aggiungerà un’erogazione al raggiungimento dell’obiettivo, pari a 1320 euro, fino ad un massimo di 3080 euro, che rappresentano un incremento della retribuzione fino al 20% del salario sul bonus di redditività.

Complessivamente, sui due premi, parliamo di un aumento salariale nel quadriennio  pari a 7040 euro ( 8 % salario base)  fino ad un massimo di 10736  euro ( 12 , 20 % salario base)

Il sistema premiante che verrà definito consentirà di erogare incrementi salariali superiori ai tassi d’inflazione e nello stesso tempo, sarà anche possibile individuare elementi di incremento della paga base con effetti positivi su tutti gli istituti. Questo sistema premiante non avrà elementi di riduzione rispetto all’assenteismo.

Per quanto riguarda CNHI e Magneti Marelli c’è un impegno a costruire un simile sistema.

Il negoziato proseguirà il giorno 6 e 13 di maggio all’unione sia per le parti normative che economiche

 

Roma, 17  Aprile 2015

Ufficio Stampa Fim Cisl

Scarica comunicato