Fim X Skills 4.0

Embraco, Alberta: raggiunta intesa, bene lavoro governo, ora lavorare a reindustrilizzazione

Scarica PDF Comunicato

Comunicato Stampa

 Dichiarazione del Segretario nazionale Fim Cisl Nicola Alberta

Embraco-Whirlpool: raggiunta intesa tutelati i lavoratori, bene lavoro del governo, ora lavorare per re industrializzazione sito.

 

Raggiunta l’intesa al Ministero dello sviluppo economico su tutela lavoratori reindustrializzazione su vertenza Embraco. Il Ministero presente il Ministro Carlo  Calenda, ha proposto un verbale discusso e condiviso con Azienda e Organizzazioni sindacali Fim, Fiom, Uilm e Regione Piemonte, per la quale era presente il presidente Sergio Chiamparino. 537 i lavoratori totali, 497 quelli interessati da procedura di licenziamento, 40 circa sono addetti al presidio commerciale di Embraco che rimarrà a Chieri.
Il percorso prevede che da qui a fine 2018 tutti i lavoratori rimarranno in forza e a carico di Embraco. Sono previste solo uscite volontarie incentivate.
Si avvia da subito il processo di reindustrializzazione da parte di Invitalia con l’utilizzo del fondo di sostegno appena approvato dal Cipe, anche con risorse che verranno stanziate da Embraco.
Sarà conclusa la procedura di legge con un mancato accordo su licenziamenti, mentre è stata ottenuta la garanzia che gli stessi non potranno comunque avvenire durante il percorso entro il 2018.

Invitalia si farà carico delle attività e dei lavoratori che rimarranno a fine 2018 al fine di proseguire e completare il processo di reindustrializzazione.
Un risultato importante che scongiura i licenziamenti e tutela il lavoro, e guarda al futuro con gli impegni dell’azienda e la conduzione della reindustrializzazione da parte di Invitalia.
Il Governo ha fatto la sua parte nella vertenza e nell’approntamento di provvedimenti nuovi e decisivi per affrontare le delocalizzazioni e favorire la conservazione del patrimonio industriale nel nostro Paese.
I lavoratori Embraco hanno attuato una lotta generosa per difendere il lavoro e il futuro del territorio, e oggi ottengono un risultato positivo che premia il loro impegno.

 

Roma 02 marzo 2018

Ufficio Stampa Fim CISL

Scarica PDF Comunicato